Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Gen 13, 2019 Gianni Tempesta 365volte

Mede (PV) – 7^ Campestre di Mede

Una partenza Una partenza Foto di Gianni Tempesta

Doppia valenza per la 7^ edizione della Campestre di Mede, che è stata organizzata dall’Atletica Pavese il 13 gennaio. La gara era infatti valida quale 2^ prova del Criterium UIP e del Grand Prix FIDAL della provincia di Pavia. E le due batterie in programma hanno avuto una partecipazione molto qualificata. Sui 4000 metri del tracciato riservato alle donne e ultrasessantenni maschili si è imposta, infatti, Karin Angotti, Over 35 della Garlaschese; che nella classifica generale ha anticipato le compagna di squadra Under 35 Simona Bracciale. Le altre categorie femminili hanno invece visto sul gradino più alto del podio Silvia Malagoli (Garlaschese) fra le Over 40, che ha anticipato Gaia Cevini (Raschiani Triathlkon Pavese) e Michela Sturla (Running Oltrepo); poi Dolcizia Menna (TDS) che ha vinto fra le Over 50, davanti alle due portacolori della Garlaschese Giovanna Calvi e Anna Siviero; quindi, fra le F60, Antonietta Mancini (Garlaschese) ha battuto Anna Della Ratta (Iriense).  Nicoletta Sanda (U.S. Scalo) e Karolina Poma (Raschiani Triathlon Pavese) hanno completato il podio fra le Under 35, così come hanno fatto, fra le Over 35, Paola Zani (Running Oltrepo) e Barbara Garbagnati (Garlaschese). mentre nella F18 ha vinto Alice Viola (U.S. Scalo). Fra i cadetti, poi, si è imposta Giada Manto (Iriense). Sullo stesso tracciato delle donne Andreino Comuzio (Robbiese) ha dominato fra i sessantenni maschili, davanti a Fabrizio Tiozzo (Garlschese) e Giuliano Lagomarsino (Frecce Zena). Fra gli Over 65 Enzo Busi (Avis Pavia) ha anticipato Tiziano Colnaghi (Iriense) e Giancarlo Sfondrini (Atl. Pavese). Fra gli Over 70 Enzo Capuzzo ha infine preceduto Angelo Nardi (Iriense) ed Anastase Michailidis (U.S. Scalo).
Molto combattuta è stata la seconda serie, che ha visto protagonisti tutte le categorie maschili al di sotto dei sessanta anni, impegnati sui 6 chilometri di un terreno reso insidioso dal gelo. Fra i più giovani degli Over 23 Soufiane El Kounia, della Garlaschese, ha dominato sui pari categoria Gianfranco Cucco (Biocorrendo) e Luca Ferro (Cento Torri). Fra gli Over 35 Mohamed Ben Kacem (Garlschese) ha preceduto il compagno di squadra Emanuele Massone, ed Andrea Iotaz (TDS). Fra i quarantenni Stefano Borin (Running Oltrepo) ha anticipato Alberto Poggio (GPG). Aziz Meliani (Garlaschese) è stato quindi il capofila degli Over 45, davanti a Fabio Giani (Running Oltrepo) e Fabio Andreoli (Garlaschese). Fra i cinquantenni Paolo Bertola (Brancaleone Asti) ha vinto sui “pavesi” Paolo Giudici (Cento Torri) e Giancarlo Lamantia (Garlaschese). Fra gli Over 55 Roberto Zunino (Atl. Pavese) ha occupato il gradino più alto del podio, lasciandosi alle spalle Daniele Lucchiari (U.S. Scalo) e Paolo Cassar (Run 8). In questa gara era anche della partita l’allievo Samir Amhed (TDS).
Nella Graduatoria dei gruppi sportivi, la Garlaschese, con 36 atleti, ha preceduto l’U.S. Scalo, il Raschiani Triathlon Pavese e l’Iriense.

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina