Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Mar 18, 2019 436volte

Jepkosgei e l’outsider Tilahum vincono la 14^ New York City H.M.

La vittoria di Jepkosgei La vittoria di Jepkosgei Foto Organizzatori

17 marzo - Sono la primatista mondiale di mezza maratona Joyciline Jepkosgei, e il sorprendente outsider etiope Belay Tilahun a vincere la United Airlines NYC Half, disputata in una giornata di bel tempo.  

Sul tracciato con partenza  da Brooklyn, passaggio dentro Manhattan per poi sfiorare l’East River, prima di onorare il  Palazzo di Vetro delle Nazioni Unite e concludere in Central Park, la keniana Jepkosgei, pur soffrendo  nell'ultimo terzo di gara, si è imposta in 1h10:07 (sesto successo di una keniana in questo evento, il primo dal 2014), davanti alla connazionale Mary Wacera Ngugi, seconda in 1h11:07, e alla vincitrice uscente, l’etiope Buze Diriba, terza in 1h11:22. Quarta la statunitense Emma Bates in 1h11:13 davanti alla connazionale  Desiree Linden in 1h11:22, che ha fatto un test in vista della Boston Marathon, dove cercherà di bissare il successo di un anno fa.  Undicesima Edna Kiplagat in 1h13:18.

Tra gli uomini, a sorpresa, si impone il 24enne etiope Tilahun, vincitore dell’ultima Corrida di San Silvestro a San Paolo, in 1h02:10, raggiungendo e superando nel finale l’ eritreo Daniel Mesfin – che era stato in testa per quasi tutta la gara, secondo in 1h02:16. Terzo posto per il debuttante sulla distanza, lo statunitense di origine  keniana, argento olimpico e bronzo mondiale dei 5000 metri, Paul Chelimo, in  1h02:19. Quarto l’altro statunitense Jared Ward in 1h02:33, sul connazionale Noah Droddy in 1h02:39. Decimo il campione uscente Ben True in 1h02:56.

2459 i finisher, 1205 uomini e 12354 donne.

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina