Stampa questa pagina
Gen 01, 2018 Fabio Sinatti 1436volte

San Giovanni Valdarno (AR) – 42° Capodanno di Corsa

Un passaggio della gara Un passaggio della gara Foto Comitato Organizzatore

Si è disputata questa mattina a San Giovanni Valdarno la 42^ edizione del Capodanno di Corsa alla quale hanno preso parte oltre 300 atleti tra competitivi e non competitivi in una giornata condizionata nel finale dalla pioggia.

Il via di questa prima corsa dell'anno 2018 è stata data alle ore 10,30 dallo starter Claudio Saviotti, subito in testa gli atleti del Ruanda Primien e Pontien, a cui si è affiancato il marocchino Zitouni almeno per i primi 3 km, poi anche Zitouni ha dovuto desistere visto il ritmo impresso dai due ruandesi, mentre Jamali (vincitore dello scorso anno) e Belluschi seguivano a circa 35" dai battistrada.

Gli altri, dove erano posizionati gli aretini Vannuccini, Cardelli, Taras, insieme ai toscani Cannucci e Arrighi, avevano un ritardo di circa 2’ dalla testa della corsa.

In campo femminile, al passaggio dopo il 5° km, la favorita - la ruandese Mukandanga - transitava con un vantaggio di circa 1' sulla vincitrice dello scorso anno, la perugina Silvia Tamburi (vincitrice recentemente della corsa di Natale), mentre al 3° posto - staccata di quasi 3 minuti - seguiva Marcella Municchi.

Mentre la metà o più della gara si è disputata senza la pioggia, a 3 km  dalla conclusione una forte pioggia  disturbava l'azione dei concorrenti, con i battistrada che non riuscivano così a scendere sotto i 40'. L'azione di Primien si concretizzava staccando a circa 1 km dalla conclusione il connazionale Pontien, tagliando il traguardo di Corso Italia in solitario con un vantaggio di 13"; al 3° posto, staccato di quasi 2'30", ecco il marocchino Zitouni e, al quarto posto, staccato di 2'45" seguiva il vincitore dello scorso anno Jamali, mentre primo italiano, al 5° posto, si piazzava il marchigiano Michele Belluschi staccato di quasi 3'.

Bellissima volata nel gruppetto degli inseguitori con Matteo Cannucci (G.S. Il Fiorino) a prevalere su Remo Arrighi (La Galla Pontedera), su Francesco Vannuccini e Giuseppe Cardelli (U.P. Policiano), sul marocchino Dakhchoune e su Christian Taras .

Ottima la prestazione dei giovani juniores, MBarek 14° assoluto e Mori 27°, entrambi della Polisportiva Policiano.

In campo femminile le posizioni non cambiano con la Mukandanga che vinceva in 48'36" con un vantaggio di poco più di 1' su Silvia Tamburi e circa 7' su Marcella Municchi.

Ottime le aretine con il 4° posto di Nicoletta Sanarelli della Podistica il Campino, il 6° posto di Silvia Mariottini della U.P. Policiano ed il 7° posto di Francesca Liberatori dell'Atletica Sestini.

Lotta serrata tra i veterani con Enzo Cassini della Filirun che la spuntava nel finale su Aldo Soldini della U.P. Policiano e Claudio Nottolini dell'Arci Uisp Abbadia S.Salvatore. Nella categoria Argento, vittoria netta di Gianmarco Scaglia della U.P. Policiano su Lucio Floridi del Marathon Città di Castello e Giuseppe Lancellotti della U.P.Policiano.

Prossimo appuntamento: Sabato 6 Gennaio in occasione della  Befana Campestre di Policiano per la 3^ prova del Grand Prix Toscano Fidal e Grand Prix CSI.

1 commento