Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Giu 18, 2019 Giorgio Pesenti 442volte

Trasquera (VCO) - Grand Bucc Race 2019

Dal percorso Dal percorso Foto Comitato Organizzatore

Trasquera, provincia Verbano Cusio Ossola, val Divedro, domenica 16 giugno. Un tranquillo borgo di montagna di 175 anime si è rivitalizzato con 244 runner per la classica corsa sulle vette intorno al passo Sempione.
La prova maggiore per distanza si è disputata con uno sviluppo di 27 km per un dislivello di 1.600 metri. Il tracciato originale prevedeva 31 km, ma l’altezza della neve in quota era troppo cospicua e quindi gli atleti rischiavano di sprofondare e subire qualche scalfittura contro le roccette presenti sui sentieri. La riduzione del percorso non ha comunque alterato la bellezza e la tecnicità della prova anche perché al via erano presenti molti big delle corse in montagna.
Dopo il via delle ore 8,45, in testa si è formato un terzetto di top molto agguerriti e a fare l’andatura si sono posti Borgialli Riccardo, team Salomon, e Piana Rolando, team Recastello Radici group, mentre in scia al tandem si è incollato il keniano del team Serim, Kiyaka Dennis Bosire. L’atleta africano, impegnato su molte competizioni, non conoscendo il tracciato per il 90% di gara, aveva progettato di gestire le velleità degli avversari per poi macinare un grande ritmo nella parte finale del percorso. Kiyaka, sentendo il frastuono della zona d’arrivo, si è espresso in un allungo da stradista che non ha lasciato scampo al generoso Borgialli.
Dennis Bosire ha vinto con il tempo di 2h21’52”, secondo e quindi campione nazionale CSEN outdoor Borgialli 2h22’21”, e bronzo per Rolando Piana 2h27’25”. Seguono Giulio Ornati, Alberto Comazzi e sesto, non in perfette condizioni fisiche, il campione italiano di skyrunning 2019 Minoggio Cristian team Serim.
Nel campionato nazionale CSEN outdoor femminile vittoria e corona per Monica Moia in 3h23”02”, argento tricolore per Simona Lo Cane 3h34’10” e terza Martina Cambiaggio 3h37’31”.
Nella gara da 22 km, per un dislivello positivo di mille metri, trionfo del campione team Serim Simukeka Jean Baptiste in 1h59’05”, secondo Alberto Gramegna 2h01’57” e terzo un altro top Serim, Arrigoni Luca 2h02’38”.
Gara donne 22k: successo di Alice Pedroni 2h32’55”, team sport Attitude, seconda Maria Giovanna Cerutti 2h42’22” e terza Santini Silvia 3h01’14” Saronno running. 

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina