Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Ott 27, 2019 397volte

Meucci 8° alla Maratona di Francoforte, vincono Tefera e Aiyabei

Daniele Meucci Daniele Meucci Foto Web

27 Ottobre - Tre settimane dopo il ritiro ai Mondiali di Doha, Daniele Meucci chiude la Mainova Frankfurt Marathon in ottava posizione in 2h10:52, seconda prestazione della carriera a soli sette secondi dal personale
(2h10:45, lo scorso ad Otsu, in Giappone). Il 34enne ingegnere pisano, campione d'Europa nel 2014 a Zurigo, ha conseguito dunque il secondo risultato italiano del 2019, dopo il 2h08:05 di Yassine Rachik a Londra, e con questo lo standard di iscrizione per le prossime Olimpiadi di Tokyo, fissato a 2h11:30.
Per il portacolori dell’Esercito, che migliora anche il primato stagionale di 2h12:00 ottenuto in primavera ad Amburgo, è stata una gara iniziata cautamente con passaggi al 5° km in 15:27, al 30° in 30:44 e al 15° in 45:51.
Il transito alla mezza è avvenuto in 1h05:30, e da lì Meucci ha alzato il ritmo, passando al 25° km in 1h17:50 (19°); al 30° in 1h33:30 (14°); al 35° in 1h48:34 (11°); al 40° in 2h04:00 (9°) - col miglior tratto di 5 km in 15:04 tra il 30° e il 35° chilometro - per chiudere ottavo con un "negative split" di 1h05:30/1h05:22.

Ottima maratona anche per il molisano  Giovanni Grano (Nuova Atletica Isernia), sedicesimo in 2h16:02, che migliora il pb  di quasi un minuto (2h17:00 quest'anno ad Amburgo).

La maratona è stata vinta dall'etiope Fikre Tefera in 2h07:08,al termine di una gara che ha visto sempre in testa un gruppo di sette atleti, poi ridotti a quattro nella fase decisiva.
Secondo l’altro etiope Dawit Wolde in 2:07:10, terzo all’esordio Yimer Ayalew, ex etiope e oramai del Bahrain, in 2h07:12, con il keniano Martin Kiprugut, quarto in 2h07:20, sull'israeliano Maru Teferi, quinto al record nazionale in 2h08:09, stesso tempo del keniano  Mark Kiptoo, primatista mondiale master M40 (2h07:50 il suo record mondiale).

Tra le donne dominio per la keniana Valary Aiyabei che si afferma in 2h19:10, migliorando il record della corsa  (2h20:36 di Meskerem Assefa) e stabilendo la  quarta prestazione mondiale dell'anno. Seconda è la etiope Kebede Megertu Alemu in 2h21:10 (vincitrice a Roma quest’anno), terza la campionessa uscente Meskerem Assefa in 2h22:11. Quarta l'israeliana Lonah Salpeter in 2h23:11..

Ritirata la nostra Teresa Montrone (Alteratletica Locorotondo) dopo il 30° chilometro.

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina