Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Mar 04, 2018 Ufficio Stampa Fidal Veneto 1395volte

Cartigliano (VI) – Festa del Cross Veneto

Una fase del cross Una fase del cross Foto Eduard Ardelean
Festa del cross doveva essere, Festa del cross è stata. Un sole quasi primaverile, dopo giornate di freddo, neve e pioggia, ha accolto, a Cartigliano (Vicenza), i quasi 700 partecipanti all’atto conclusivo della stagione veneta sui prati. Sul percorso ricavato dall’Atletica Marostica Vimar nell’area verde compresa tra la splendida villa Morosini-Cappello e il corso del Brenta, erano in palio i titoli veneti individuali assoluti e giovanili, oltre agli allori assoluti di società, assegnati dopo un poker di gare (prima che a Cartigliano, tra gennaio e febbraio si era corso anche Galliera Veneta, Vittorio Veneto e Villorba). E’ stata la domenica dell’Atletica Vicentina, prima in entrambi i campionati regionali assoluti di club (maschile e femminile) e salita sul gradino più alto del podio con Rebecca Lonedo che ha dominato la gara femminile assoluta, precedendo Valentina Bernasconi (Atletica Mogliano) e Laura Dalla Montà (Assindustria Sport Padova). Il titolo assoluto maschile, è andato, un po’ a sorpresa, al trevigiano Alberto Rech (Silca Ultralite), protagonista di una grande sfida con l’azzurrino Massimo Guerra (Atletica Vicentina), che ha fatto lungamente corsa di testa, prima di arrendersi a Rech nell’ultimo chilometro di gara. Doppietta bellunese nella categoria juniores, dove Mihail Sirbu (Gs Quantin) e Margherita Mescolotto (Athletic Club Firex Belluno) hanno tenuto fede ai pronostici. Sirbu è prevalso nel finale sul trevigiano Hone Tonet (Team Treviso), mentre la Mescolotto si è imposta con grande distacco dopo una gara dominata dal primo all’ultimo metro. Nella Marca, invece, i titoli della categoria allievi: merito di Nicolò Bedini (Atl. San Biagio) e Margherita De Mattia (Atl. Mogliano). Anche nel loro caso, successi tutto sommato attesi, dopo una stagione ai vertici. Oltre ai titoli assoluti di società, l’Atletica Vicentina ha conquistato gli allori di categoria tra gli allievi e le allieve. Titoli regionali di club anche per l’Atletica Mogliano (seniores/promesse maschili e femminili), l’Atletica Ponzano (juniores maschili) e l’Athletic Club Firex Belluno (juniores femminili). Capitolo gare giovanili. Thomas D’Este (G.A. A. Coin Venezia 1949) ha confermato la supremazia stagionale, prevalendo per distacco tra i cadetti: è stata la sua quarta vittoria su altrettante prove del campionato regionale. Sofia Tonon (Silca Ultralite) si è imposta, dopo una volata incerta sino all’ultimo metro, su Agnese Carcano (Atl. Verona Us Pindemonte) tra le cadette. A Francesco Michieletto (Due Torri Sporting Noale) ed Elisa Clementi (Csi Atl. Provincia di Vicenza) sono invece andati i titoli regionali della categoria ragazzi. Al femminile la gara è stata ripetuta dopo un errore di percorso che ha convogliato le atlete sul traguardo prima del dovuto. Archiviata la Festa del cross, il testimone passa ora alla corsa in montagna, con la prima edizione della Festa della specialità, in programma a Enego il 25 aprile. In palio, anche in quell’occasione, i titoli regionali per tutte le categorie. Da una Festa all’altra, per il Veneto che corre. RISULTATI. MASCHILI. Campionato regionale individuale e 4^ prova del campionato regionale di società. Settore assoluto. Seniores/promesse (10 km): 1. Alberto Rech (Silca Ultralite) 33’24”, 2. Massimo Guerra (Atl. Vicentina) 33’30”, 3. Stefano Furlani (Atl. Vicentina) 33’55”, 4. Leonardo Bidogia (Atl. Mogliano) 34’04”, 5. Giacomo Esposito (Silca Ultralite) 34’08”, 6. Franco Pesavento (Gs Alpini Asiago) 34’48”. Società (finale di categoria): 1. Atletica Mogliano 575, 2. Dolomiti Belluno 412, 3. Atl. San Biagio 285. Juniores (8 km): 1. Mihail Sirbu (Gs Quantin) 27’27”, 2. Hone Tonet (Team Treviso) 27’36”, 3. Jacopo Piazza (Tornado) 28’16”, 4. Andrea Mason (Silca Ultralite) 28’29”, 5. Riccardo Martellato (Gs Fiamme Oro Padova) 28’38”, 6. Pietro Sartore (Atl. Vicentina) 28’44”. Società (finale di categoria): 1. Atl. Ponzano 519, 2. Ana Atl. Feltre 473, 3. Atl. Vicentina 383. Allievi (5 km): 1. Nicolò Bedini (Atl. S. Biagio) 17’24”, 2. Nicola Cristofori (Atl. Vicentina) 17’28”, 3. Luca Coldebella (Atl. Dolomiti Belluno) 17’49”, 4. Alberto Frigo (Fondazione M. Bentegodi) 18’09”. 5. Emanuele Frasson (Ass. Atl. Nevi) 18’20”, 6. Leonardo Ruffo (Cus Padova) 18’30”. Società (finale di categoria): 1. Atl. Vicentina 575, 2. Atl. Mogliano 409, 3. Cus Padova 395. Società (combinata finale): 1. Atl. Vicentina 1.154, 2. Atl. Mogliano 1.108, 3. Ana Feltre 998. Settore giovanile. Campionato regionale individuale. Cadetti (2,5 km): 1. Thomas D’Este (G.A. Coin Venezia 1949) 8’27”, 2. Thomas Serafini (Athletic Club Firex Belluno) 8’30”, 3. Patrick Da Rold (Bellunoatletica M.G.B.) 8’35”, 4. Giulio Dal Pra (Atl. Marostica Vimar) 8’38”, 5. Enrique Zanin (Athletic Club Firex Belluno) 8’44”, 6. Francesco Albertini (Atl. Insieme Verona) 8’47”. Ragazzi (1,5 km): 1. Francesco Michieletto (Due Torri Sporting Noale) 6’12”, 2. Mohammed Chakir (Atl. Valdobbiadene Gsa) 6’15”, 3. Mattia Santarelli (G.A. Bassano) 6’25”, 4. Lorenzo De Fanti (Gs Quantin) 6’17”, 5. Christian Da Rold (Bellunoatletica M.G.B.) 6’31”, 6. Filippo Bisetto (Trevisatletica) 6’33”. FEMMINILI. Settore assoluto. Campionato regionale individuale e 4^ prova del campionato regionale di società. Seniores/promesse (8 km): 1. Rebecca Lonedo (Atl. Vicentina) 30’15”, 2. Valentina Bernasconi (Atl. Mogliano) 31’00”, 3. Laura Dalla Montà (Assindustria Sport Padova) 31’21”, 4. Agnese Tozzato (Atl. Mogliano) 31’31”, 5. Ilaria Bonetto (G.A. Bassano) 32’08”, 6. Carolina Michielin (Trevisatletica) 32’54”. Società (finale di categoria): 1. Atl. Mogliano 188, 2. Ana Atl. Feltre 168, 3. Atl. Vicentina 130. Juniores (5 km): 1. Margherita Mescolotto (Athletic Club Firex Belluno) 19’50”, 2. Arianna D’Alberto (Ana Atl. Feltre) 20’31”, 3. Alice Bagarello (Gs Fiamme Oro) 20’42”, 4. Sara Mazzucco (Atl. Dolomiti) 20’52”, 5. Annalisa Bissoli (Fondazione M. Bentegodi) 21'12”, 6. Maddalena Fontana (Atl. Vicentina) 21’20”. Società (finale di categoria): 1. Athletic Club Firex Belluno 142, 2. Team Treviso 86, 3. Ana Atl. Feltre 85. Allieve (4 km): 1. Margherita De Mattia (Atl. Mogliano) 15’57”, 2. Martina Faggin (Atl. Vis Abano) 16’01”, 3. Maura Piazza (Atl. Vicentina) 16’03”, 4. Miriam Sartor (Atl. Ponzano) 16’10, 5. Angela Luise (Atl. Audace Noale) 16’17”, 6. Marta Durante (Atl. Ponzano) 16’24”. Società (finale di categoria): 1. Atl. Vicentina 236, 2. Atl. Ponzano 190, 3. Silca Ultralite 185. Società (combinata finale): 1. Atl. Vicentina 408, 2. Athletic Club Firex Belluno 288, 3. Atl. Mogliano 279. Settore giovanile. Campionato regionale individuale. Cadette (2 km): 1. Sofia Tonon (Silca Ultralite) 8’00”, 2. Agnese Carcano (Atl. Verona Us Pindemonte) 8’00”, 3. Alice Biz (Vittorio Atletica) 8’03”, 4. Sara Luise (Atl. Audace Noale) 8’04”, 5. Beatrice Casagrande (Due Torri Sporting Noale) 8’05”, 6. Greta Di Dio (Venezia Runners Atl. Murano) 8’07”. Ragazze (1 km): 1. Elisa Clementi (Csi Atl. Provincia di Vicenza) 3’42”, 2. Francesca Piccolo (Atl. Pederobba) 3’44”, 3. Linda Conchetto (Venezia Runners Murano) 3’45”, 4. Elisa Cavaleri (Atl. Mogliano) 3’46”, 5. Elisa Maglione (Atl. Stiore Treviso) 3’47”, 6. Jennifer De Rosa (Trevisatletica) 3’49”.

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina