Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Ott 07, 2018 Sandro Bottelli 138volte

Guglielmetti show nella verdeggiante Bogogno

Romana di Prato Sesia come Cornelia: "Ecco i miei gioielli". Isaia e Claudio rubano la parte a Caio e Tiberio della "romana gens". A Bogogno, verdeggiante paese a metà strada tra Veruno e Vaprio d'Agogna, vince il giovanissimo Isaia Guglielmetti cui dà una mano il fratello Claudio. Nell'ordine di arrivo manca il terzo dei Guglielmetti, ovvero Francesco, che trascinando un malanno da qualche mese si accontenta di correre in scioltezza con il padre Bruno. Dopo i due valsesiani buon terzo Andrea Medina di Comignago che a sua volta precede Giuliano Bossone e Davide Amenta. Prima donna è Giada Licandro, 18 anni, borgomanerese, matricola a Novara in Biotecnologie. Alla sua possente falcata si arrendono Gabriella Gallo e Silvia Boccia, a loro volta seguite da Letizia Zucca e Annalisa Diaferia, tutte colonne portanti di una Gamba d'oro che tornerà in scena domenica 14 a Pogno e domenica 21 a Vaprio d'Agogna. Una montagna di riconoscimenti a Bogogno dove vengono premiati anche i primi avisini assoluti Andrea Medina e Silvia Boccia, mentre per l'Avis locale primeggiano Mattia ed Elena Temporelli. I soliti noti si aggiudicano il podio nelle varie categorie: Fabio Carta e Anna Fortunati, Andrea Bagnati e Silvia Signini, Tommaso Marasco ed Elisa Fiandaca. Percorso spettacolare e gradevole, mattinata fresca e soleggiata a dispetto delle sempre troppo approssimate previsioni meteo.
 
Gamba d'oro conferma 2 euro
------------------------------------------
Prime news per la Gamba d'oro del prossimo anno, che sarà l'edizione numero 44. Il direttivo si riconferma con tutti i suoi effettivi: da Antonio Folliero a Giovanni Ventriglia, proseguendo con Mario Paris, Silvano Origgi, Amedeo Vesco, Giovanni Gramoni, Michele Abbinante e Debora Taraborelli, mentre in sostituzione di Sergio Cantarella, recentemente scomparso, ci sarà l'oleggese Caterina Morabito. Una buona notizia anche per la quota di iscrizione che sarà riconfermata a 2 euro per ogni singola gara. Nel prossimo mese la riunione del direttivo per la stesura del nuovo calendario che presenterà (e riconfermerà) la bellezza di cinquanta corse.

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina