Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Mercoledì, 28 Febbraio 2018 22:11

Palio del Drappo Verde e "A spasso con Dante"

Grandi novità per il 601° Palio del Drappo Verde di Verona, che avrà luogo domenica 18 marzo, unitamente alla 45^ Sgambada de San Giuseppe, che sono entrati nel vivo della loro campagna promozionale.

Oggi annunciamo la terza novità: il nuovo itinerario di “A Spasso con Dante” in programma sabato 17 marzo con partenza alle ore 16 e con ritrovo in Piazza Bra, davanti alla statua di Vittorio Emanuele II.

Per chi non avesse ancora provato questa esperienza turistica e culturale, ricordiamo che si tratta di una passeggiata nel centro storico scaligero, accompagnati da guide turistiche qualificate a scoprire i luoghi che hanno caratterizzato la presenza del Poeta Dante Alighieri a Verona.

La novità del 2018 consiste in un'offerta diversa di itinerario, che permetta agli ospiti ed ai veronesi un tour culturale, trasferendo quest’anno le conoscenze sulla Verona commerciale del tredicesimo secolo, un'attività che si sviluppava sulla via fluviale e sulle sponde dell'Adige, onde per cui le guide, munite di auricolari, ci accompagneranno nelle strade cittadine adiacenti all’Adige, raccontandoci i segreti di una Verona nascosta.

Questo il percorso: Via Roma, Corso Cavour, Corso Portoni Borsari, Via Diaz, Lungadige Panvinio, Ponte Garibaldi, Lungadige San Giorgio, Ponte della Pietra, Regaste Redentore, Lungadige Re Teodorico, Lungadige Sanmicheli, Ponte delle navi, Via Dogana, Via Filippini, Via Pallone, Piazza Brà.

Così come a Verona, questa iniziativa avrà luogo il sabato precedente delle mezze maratone di altre città Dantesche, come Firenze, Forlì e Ravenna, collegate al Palio di Verona appunto dall’omonimo circuito “A spasso con Dante” giunto alla sua quarta edizione.

 

 

Con l’occasione annunciamo che la Conferenza stampa di presentazione del Palio del drappo verde e della Sgambada de San Giuseppe avrà luogo Giovedì 8 marzo alle ore 12.20 in Sala Arazzi del Municipio del Comune di Verona.  

Alla conferenza stampa, fortemente voluta dall’Assessore allo Sport Filippo Rando, parteciperà anche l’ultramaratoneta del Mombocar Fabrizio Amicabile, impegnato a promuovere il suo Tour da Peschiera-Verona a Parigi, che partirà il 23 aprile del 2019 allo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica sulla ricerca scientifica per la malattia della SLA.

Pubblicato in Notizie
Mercoledì, 21 Febbraio 2018 17:11

Palio del Drappo Verde: questi i tre percorsi

Grandi novità per il 601° Palio del Drappo Verde di Verona, che avrà luogo domenica 18 marzo 2018, unitamente alla 45^ Sgambada de San Giuseppe, che entrano nel vivo della loro campagna promozionale.

Oggi annunciamo la seconda novità: i tre nuovi percorsi di 6, 12 e 18 km. 

Quello di 18 km verrà utilizzato sia dai competitivi del Palio del drappo verde, sia dai partecipanti non competitivi della Sgambada de San Giuseppe. Questo il tragitto del percorso di 18 km: Via Sezano (in direzione di Sezano), Via della Collina (in direzione di Santa Maria in Stelle); Via Pantheon; Parco di Villa Cà Vendri; Ciclabile del Progno; Via Contrada Gazzego (dal civico 2 al civico 19); sentiero sterrato (dal km 5 al km 6,5); Via Contrada Vendri (asfalto) fino a Casa San Michele; sentiero sterrato (dal km 7,2 al km 11,7); Via Pantheon (nei pressi della Chiesa di Santa Maria in Stelle; salita del Piccolo Stelvio su sentiero sterrato (dal km 11,9 al km 13,8); Via Contrada Maroni (asfalto dal km 13,8 al km 14,8); Via Mezzomonte (asfalto dal km 14,8 al km 17,6); sentiero sterrato (dal km 17,6 al km 17,9); Via Sezano; arrivo presso il Centro di appassimento uve della Cantina Valpantena.

Questo il tragitto del percorso di 12 km: Via Sezano (in direzione di Sezano), Via della Collina (in direzione di Santa Maria in Stelle); Via Pantheon; Parco di Villa Cà Vendri; Ciclabile del Progno; Via Contrada Gazzego (dal civico 2 al civico 19); sentiero sterrato (dal km 5 al km 6,5); Via Contrada Vendri (asfalto) fino a Casa San Michele; sentiero sterrato (dal km 7,2 al km 11,7); Via Pantheon; arrivo presso il Centro di appassimento uve della Cantina Valpantena.

Questo il tragitto del percorso di 6 km: Via Sezano (in direzione di Sezano), Via della Collina (in direzione di Santa Maria in Stelle); Via Pantheon; Parco di Villa Cà Vendri; Ciclabile del Progno; Via Contrada Gazzego; Via Contrada Vendri; Via Pantheon; arrivo presso il Centro di appassimento uve della Cantina Valpantena.

Come già annunciato, la location di ritrovo, partenza ed arrivo del Palio del drappo verde e della Sgambada de San Giuseppe sarà il Centro di appassimento delle uve della Cantina Valpantena, ubicato a Santa Maria in Stelle nella meravigliosa vallata del torrente Pantena, nota come Valpantena, a nord-est della città.

Per altre info sull’evento: www.paliodeldrappoverde.it 

Pubblicato in Notizie

Grandi novità per il 601° Palio del Drappo Verde di Verona, che avrà luogo domenica 18 marzo, unitamente alla 45^ Sgambada de san Giuseppe, che entrano nel vivo della loro campagna promozionale.

Oggi annunciamo la prima notizia: tutti i percorsi del Palio del drappo verde (18 km) e della Sgambada (6, 12 e 18 km) entreranno nel Parco di Villa Cà Vendri, villa del 16° secolo situata a sei chilometri dal centro di Verona, in Contrada Vendri.

In tutta la Valpantena, che deve il suo nome al vicino Pantheon paleocristiano di Santa Maria in Stelle, vi sono molte tracce romane; pare che ai tempi di re Teodorico (nel V - VI secolo) vi fossero nella valle alcune ville romane. Negli scantinati di Ca' Vendri sono state ritrovate delle colonne allineate con basamento e nei muri alcune pietre lavorate, evidente recupero di una costruzione precedente. Prima della costruzione della Villa esistevano già la torre e la casa attigua, che conteneva un Oratorio e in seguito un frantoio per le olive. La costruzione della Villa si pone sicuramente prima del 1585, data del documento che riporta la scritta “palazo brusado” (bruciato), probabilmente da un certo bandito Ottavio che aveva in odio i Giusti, allora proprietari della Villa stessa. 

Alcuni studiosi ritengono che il palazzo sia stato eseguito su progetto di un collaboratore del Sanmicheli, Alvise Brugnoli. La chiesetta della Villa, situata all'estremo nord del parco e dedicata a S. Nicolò di Tolentino, risale a un'epoca precedente la costruzione della villa ed è stata adattata alla nuova coreografia del giardino all'epoca e nello stile del Sanmicheli. Il parco è stato decorato nel Settecento con statue, fontane, un laghetto e un ninfeo a colonnato, recentemente ripristinate. Al lato est della corte vi è la fontana con statua di Bacco, a nord si trova invece la fontana con un animale fantastico al centro che regge lo stemma dei Giusti.

La location di ritrovo, partenza ed arrivo del Palio del drappo verde e della Sgambada de San Giuseppe sarà ancora una volta il Centro di appassimento delle uve della Cantina Valpantena, ubicato a Santa Maria in Stelle nella meravigliosa vallata del torrente Pantena, nota come Valpantena, a nord-est della città.

La manifestazione farà parte del circuito “A Spasso con Dante“, nato per rievocare il forte legame del Sommo Poeta con alcune città. In collaborazione con Firenze, Ravenna e Forlì, che hanno, come Verona, tantissime tracce della presenza di Dante Alighieri, verrà allestito Sabato pomeriggio 17 marzo un itinerario in città, accompagnati da guide turistiche specializzate per riscoprire i luoghi, monumenti e scorci di Verona, città d’arte in cui il sommo Poeta dimorò. 

All’appuntamento sportivo del fine settimana del 17 e 18 marzo, farà poi seguito un altro week end a carattere storico nei giorni 9 e 10 giugno, quando sarà rievocata la “Dominica Totius Populi”, la festa del popolo che è chiamato in strada per festeggiare la fine di un periodo di guerra e pestilenza. A questa festa il Palio del drappo verde è legato particolarmente, perché con lei nasce la competizione di corsa per aggiudicarsi il pregiato Drappo Verde. 

Ma di questo e altri dettagli, parleremo nel prossimo comunicato stampa, assieme alle altre novità non ancora illustrate.

Per altre info sull’evento: www.paliodeldrappoverde.it 

Per altre info su Villa Cà Vendri: http://www.villacavendri.it

Pubblicato in Notizie

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina