Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Lug 14, 2023 1388volte

Paolo Salvadori saluta la Tre Campanili

Dopo la Ultra K di patron Chittolini, un'altra gara di lunga tradizione perde il suo protagonista. Lascia il timone Paolo Salvadori, bravo organizzatore che ha saputo portare ad alti livelli una gara complicata, un prodotto decisamente particolare che però è entrato nel cuore e nelle scelte di tanti atleti. Confido ci possa essere continuità, una bella manifestazione ed un grosso lavoro che non dovrebbero perdersi nel nulla.  

14 luglio 2023. È difficile poter esprimere in poche parole tutte le emozioni provate nel corso di questi anni che mi hanno visto tra gli organizzatori della Tre Campanili, portata al successo con tanta determinazione e grazie alla collaborazione di molti. Quest’anno  è giunta alla sua 16^ edizione, dopo una ripartenza graduale, a seguito dello stop che 3 anni fa ha inevitabilmente coinvolto anche il mondo dello sport..

Ripensando agli esordi, mi sono sentito lusingato per l’invito rivoltomi per riproporre questa mezza maratona di corsa in montagna che negli anni settanta fu organizzata per  due anni. 

Opportunità colta al volo con la consapevolezza della responsabilità che insieme ai miei collaboratori ci saremmo assunti. 

Oggi possiamo affermare che l’impegno profuso ha dato ottimi risultati e la Tre Campanili può di diritto collocarsi tra le classiche della corsa in montagna. Ringrazio, a nome mio e dei miei collaboratori, succedutisi e riconfermatisi negli anni, i sindaci,  gli amministratori e gli sponsor che ci hanno affidato un ruolo prestigioso e di prim’ordine nell’organizzazione di questa manifestazione, dandoci piena libertà d’azione, credendo e sostenendo le nostre idee, a dimostrazione di una grande fiducia nei nostri confronti, che non è stata disattesa. Da non dimenticare il sostegno fondamentale dei tanti volontari operanti nelle varie associazioni dei comuni di Vestone, di Pertica Alta e Pertica Bassa, dei commercianti, degli albergatori e di tanta gente comune che ha voluto dare il proprio contributo per la riuscita di questa festa dello sport, in connubio con la promozione del territorio valsabbino.

Tanti atleti prestigiosi, provenienti da tutta Italia e da vari paesi del mondo, ci hanno onorato della loro presenza, insieme a tanti RUNNERS che hanno animato le strade, i sentieri, le mulattiere e hanno reso protagonisti per un giorno tutti gli abitanti dei comuni interessati dal loro passaggio. Impresse nella mia mente sono le immagini di questo spettacolo meraviglioso.

Anch’io e i miei fidati collaboratori dell’ASD Libertas Vallesabbia, dopo 16 anni siamo arrivati al traguardo e abbiamo unanimamente deciso che con il 2023 cessa il mio ruolo di responsabile organizzativo della Tre Campanili e con esso il compito affidato alla mia associazione.

Ci siamo guadagnati il primo posto e la medaglia più prestigiosa: la stima  e l’affetto di migliaia di atleti provenienti da tutta Italia e fuori Italia, e della gente. 

Speriamo di aver ben seminato e confidiamo che il testimone che passiamo sia raccolto da volonterosi che abbiano a cuore questa manifestazione, che non è nata e neppure è finita con il nostro apporto, ma è cresciuta in popolarità e in numero di adesioni e che in futuro potrà ancora migliorare e rimanere un appuntamento  fisso annuale. 

La mia attività di presidente del sodalizio valsabbino, continuerà nei prossimi anni con il sostegno ai tanti atleti del settore giovanile che hanno bisogno di attenzione, come pure per la squadra di atleti master e senior che ogni anno ci regalano tantissime presenze , risultati e successi. 

Buone corse a tutti, vi voglio bene 

W lo sport e W l’Atletica

Paolo Salvadori

 

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina