Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Apr 23, 2020 2620volte

Supporto della Federazione: Fidal Lombardia alza la voce

il presidente di Fidal Lombardia, Gianni Mauri: perplesso? preoccupato? il presidente di Fidal Lombardia, Gianni Mauri: perplesso? preoccupato? foto R.Mandelli

Pareva strano non si facesse sentire il comitato lombardo, forse attendeva segnali positivi da Roma, che invece tardano ad arrivare.

Ecco quindi che diventa quantomai opportuno farsi avanti, con un appello tanto ragionevole quanto fermo ed accorato, che fotografa una situazione davvero difficile. Opportuno ricordare che le società lombarde rappresentano un quarto dell’intera atletica italiana, un peso importante, anche sotto il profilo economico. 

Ecco il testo completo della comunicazione (Cesare Rizzi – Fidal Lombardia) 

Il Comitato Regionale FIDAL Lombardia lancia un appello al Presidente della Federazione Italiana di Atletica Leggera Alfio Giomi e al Consiglio Federale: la sopravvivenza delle nostre società è in pericolo e sono indispensabili interventi come l'esenzione dalle tasse di affiliazione e tesseramento per la stagione 2021 oppure (e meglio ancora) un contributo federale per tutte le società affiliate nel 2020 che vada a rifonderle (almeno in parte) dei costi sostenuti per l’affiliazione e il tesseramento per il  2020.  

L’APPELLO del presidente Gianni Mauri e dei vicepresidenti Roberto Goffi e Luca Barzaghi.

Distanti ma uniti: il filo e il dialogo con le 570 società di atletica della Lombardia è continuo, fatto di tristezza e cordoglio per le persone che abbiamo perso ma anche di grande allarme e preoccupazione per una situazione che sta mortificando una bellissima realtà fatta di volontari e di passione, di dirigenti di società e di tecnici.

Stiamo predisponendo una serie di interventi che abbiamo già abbozzato e che ufficializzeremo dopo un confronto con FIDAL Nazionale, con il Consiglio Regionale e con i Comitati Provinciali e appena note e definitive le disposizioni di legge circa la ripresa delle attività. Abbiamo un piano articolato, che spazia dalla ripresa degli allenamenti (partendo dagli atleti e dalle atlete di interesse nazionale) in diversi impianti su tutto il territorio lombardo, a un piano graduale e in sicurezza di ripresa agonistica a livello provinciale e regionale, alla definizione di interventi e agevolazioni (sulla scorta delle prime decisioni del Consiglio Federale) per l'attività delle nostre società in questa fase pesantissima.

Le società oggi sono in gravissime difficoltà: sospesi i corsi di atletica manca la parte fondamentale, a livello economico, del metabolismo basale di sostegno degli stessi club e a questo purtroppo va aggiunto che, nel quadro economico attuale, molte aziende hanno ridotto considerevolmente (o annullato) le sponsorizzazioni. Per questo, alla luce del prolungarsi della situazione di criticità in Lombardia, chiediamo con forza al Presidente Alfio Giomi e al Consiglio Federale una delibera nella quale, come hanno già fatto altre Federazioni, prevedere un contributo federale per tutte le società affiliate nel 2020 (stagione nella quale si troveranno a svolgere un’attività molto ridotta) oppure (in alternativa) la gratuità, per il 2021, delle affiliazioni delle società e del tesseramento degli atleti. Tutto ciò costituirebbe un considerevole aiuto alla nostra gente e un meraviglioso segnale di vicinanza da parte della Federazione, uno stimolo importante a resistere e ad andare avanti. In questa situazione è quasi certo che molte società (per carenza di risorse) non potranno partecipare all'attività nazionale e locale e per molte è addirittura in gioco la sopravvivenza stessa del sodalizio.

Il nostro è un Comitato che, grazie ai grandi numeri di attività e di tesseramento prodotti dalle nostre società, ha garantito in questi anni gettiti economici importanti e che sono andati a beneficio di tutti , non solo della Lombardia: ora chiediamo aiuto in questa situazione di grande difficoltà.

Le nostre atlete e i nostri atleti, i tecnici, i dirigenti e i giudici, la gran parte dei quali sono volontari, sono il nostro patrimonio, un valore immenso che produce ogni anno risultati di eccellenza assoluta, medaglie internazionali, titoli italiani, maglie azzurre: è un movimento che ha (aspetto altrettanto importante) una infinita importanza sociale, valoriale, umana e di aggregazione. Non vogliamo perdere nessuno!

 
What do you want to do ?
New mail
 
What do you want to do ?
New mail

1 commento

  • Link al commento Mercoledì, 29 Aprile 2020 07:16 inviato da Rodolfo Malberti

    Ottimo, caro PRESIDENTE Mauri.
    Rudy Malberti

    Rapporto

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina