Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Ott 19, 2020 554volte

Una strana domenica senza la “mia” Maratonina di Cremona

La volata finale del 2019 La volata finale del 2019 Foto Francesca Andone

18 ottobre - Oggi si sarebbe dovuta correre la XIX edizione della maratonina, quali sono i miei pensieri? Non lo so, è tutto strano, molto strano… In questa domenica così anomala decido di uscire a correre e prendo dall’armadio la maglietta dell’ultima edizione. Mentre corro penso all’ansia e all’agitazione che ha sempre preceduto quella gara, perché nella mia città volevo fare bella figura, fare il PB! Chissà se altrove si vive la stessa atmosfera, per noi che abbiamo Cremona nel cuore è l’evento più importante dell’anno, dove si incontrano le 2 passioni, la nostra città e la corsa.
Mentre i km si accumulano ricordo i pesanti allenamenti per la maratonina, con immancabile piccolo infortunio e visita dal fisioterapista. Mi risuonano nella testa le parole di Pietro “se non ci fosse la maratonina ti direi di stare ferma, ma lo so che non lo farai”, così ogni volta si rassegna e riesce a rimettermi in piedi. Ecco perché, nelle foto delle varie edizioni, compare sempre qualche tape colorato. Quel giorno ci devo essere ad ogni costo e devo completare tutti i 21,097 km.
Rido pensando all’ansia che si trasforma in euforia a partire dal sabato che precede la corsa. In quel weekend sono felice come una bambina il giorno di Santa Lucia. Che emozione il ritiro del pettorale, ormai un rito anche quello, appena arrivo in centro l’atmosfera si fa elettrizzante, incrocio amici, partecipanti di altre città, volontari. Ritiro la sacca e passeggiando fra gli stand, presenti in piazza Duomo, sento riecheggiare pronostici, tempi, speranze e risate.
Mentre la mia corsa domenicale sta terminando, mi passano per la mente mille aneddoti e sensazioni che quest’anno purtroppo non rivivrò. Mi mancano le immancabili domande di mia madre della sera prima, “ma quanti km sono?”, “dove passi?”, “arrivi in piazza Duomo?”. Ogni anno mi ritrovo a farle la mappa del percorso dandole indicazioni sui passaggi a lei più vicini. Rivivo quel vuoto nello stomaco della domenica mattina, comminando verso il centro, prima lentamente e poi via via, sempre più veloce come il battito del cuore che accelera sentendo l’emozione, la voglia, la felicità, l’entusiasmo di correre ancora una volta la maratonina di Cremona. La griglia, i gesti scaramantici, i sorrisi, tutti lì pronti a partire.
Chiudo gli occhi, ho la pelle d’oca, mi sembra di esserci, di sentire la voce dello speaker, di sentire lo sparo dello starter. Da lì in poi sono 21km di puro divertimento, la folla è ad ogni angolo della strada, mi sento chiamare, incitare anche da chi non conosco, incrocio i volti sorridenti degli splendidi volontari che sono l’anima di questa manifestazione. I primi suggestivi 11 km, la puntuale crisi del Bosco Ex Parmigiano e gli accidenti che ogni volta mando agli ideatori del percorso, in una città piatta come Cremona sono riusciti a fare gli ultimi 300m in salita.
Lo rivedo, lo rivivo, eccolo lì l’arrivo all’ombra dell’imponente Torrazzo, il tappeto blu che ci accompagna negli ultimi metri, le due ali di folla fra le quali spunta l’immancabile Elena che ogni anno viene a vedermi all’arrivo. Un occhio al cronometro e la gioia che esplode, mi commuovo a ripensarci. Mi mancherà la scarica di adrenalina al termine della gara e le solite chiacchierate con gli amici davanti ad una meritata birra quando abbiamo solo voglia di festeggiare, perché siamo tutti vincitori.

Ritorno a casa, dopo un’ora di corsa in solitaria, tolgo la maglietta della maratonina con un po’ di nostalgia. Com’è strana questa domenica, ma quanto sarà bello ritrovarci l’anno prossimo, quando la gara sarà il momento perfetto per festeggiare la nostra Città e la nostra forza nel superare questo periodo.

 

______________________________


Per non perdere il sapore...

SERVIZIO FOTOGRAFICO 2018
SERVIZIO FOTOGRAFICO 2017
SERVIZIO FOTOGRAFICO 2016
SERVIZIO FOTOGRAFICO 2015
SERVIZIO FOTOGRAFICO 2014


 
What do you want to do ?
New mail

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina