Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Ott 17, 2021 2855volte

20^ HMC – Mezza Maratona Città di Cremona

20^ HMC – Mezza Maratona Città di Cremona Ph Arturo Barbieri

LANCIO SERVIZIO FOTOGRAFICO - CLASSIFICA IN PDF - Sono stati 1587 gli atleti classificati della 20^ edizione della HMC – Mezza Maratona Città di Cremona che si è corsa oggi con arrivo nella splendida cornice di Piazza del Comune, organizzazione rodata ed efficientissima del Cremona Runners a.s.d.
Dopo il forfait obbligato del 2020 gli organizzatori hanno allestito un'ottima manifestazione che ha unito una folta partecipazione ad una gara di testa di buon livello tecnico.

La gara maschile ha visto la vittoria del keniano Dickson Simba Nyakundi in 1:01:46 (vicinissimo al record della gara, solo 13 secondi più in basso, ma anche al suo personale di 1:01:36) che dopo una partenza accorta si è involato solitario andando a vincere senza patemi.


Alle sue spalle due suoi connazionali di stanza in Toscana come Paul Tiongik (GP Parco Apuane) in 1:03:21 e Hosea Kimeli Kisorio (Atl. Virtus Lucca) in 1:03:38.
Il primo italiano a tagliare il traguardo è stato Salvatore Gambino, il portacolori del team DK Runners Milano è stato autore dell'ennesima gara di alto livello coronata dal suo nuovo primato personale sulla distanza di mezza maratona con 1:04:40 (precedente 1:05:21, Sovicille nel 2021).

Salvatore Gambino è rimasto insieme al giovane Nicola Bonzi fino ad un chilometro circa dalla fine – 1:04:51 il suo crono e nuovo personal best. “Siamo rimasti da soli per la maggior parte della gara”, esordiscono entrambi all’arrivo, “magari fossimo stati in un gruppetto più nutrito avremmo potuto fare meglio. Il percorso è bello, ma tosto, soprattutto nella prima parte e nel finale; ci rivedremo il prossimo anno per migliorare ancora.” Bene anche Pietro Sonzogni, con 1:05:52 pareggia il suo personale.



SERVIZIO FOTOGRAFICO CON RICONOSCIMENTO FACCIALE SU PIX.ENDU.NET

ORDINE D'ARRIVO MASCHILE:
1 NYAKUNDI DICKSON SIMBA 1:01:46 
2 TIONGIK PAUL - G.P. PARCO ALPI APUANE 1:03:21 
3 KISORIO HOSEA KIMELI - ATL. VIRTUS CR LUCCA 1:03:38 
4 BIRIR KIPKORIR 1:03:55
5 GAMBINO SALVATORE - DK RUNNERS MILANO 1:04:40
6 BONZI NICOLA - ATL. VALLE BREMBANA 1:04:51 

7 SONZOGNI PIETRO - ATL. VALLE BREMBANA 1:05:52 
8 REPETTO EMANUELE - A.S.D. TEAM KM SPORT 1:08:17 
9 ROGNONI DARIO - CUS PRO PATRIA MILANO 1:09:06 
10 CANTONI LUCA - U.S. BORMIESE ATL. 1:09:27

In campo femminile vittoria per la burundiana Francine Niyomukunzi in 1:12:03, alle sue spalle la keniana Teresiah Kwamboka Omosa in 1:12:15; terza e prima delle italiane Giovanna Epis (C.S. Carabinieri) in 1:13:16 che non ha migliorato il risultato che già non l'aveva soddisfatta di 1:12:37 ottenuto a Padova lo scorso 26 settembre (il PB della Epis è di 1:11:14 ottenuto nel 2020 a Gdynia).


A seguire, Cavaline Nahimana (1:14:23), Giulia Sommi del CUS Pro Patria Milano che porta il proprio personale a 1:15:22, migliorandolo di ben tre minuti, e l’eterna Claudia Gelsomino (1:21:24).
La dichiarazione di Giovanna Epis. “Ho nelle gambe un lavoro di 14 km fatto ieri. Sono venuta a Cremona per fare un test in vista di Valencia e l’obiettivo era di rimanere sui 3.30/km; ho corso più veloce e quindi non posso che essere contenta. Tra l’altro, è una prova particolarmente impegnativa soprattutto nella seconda parte di gara, quindi direi che tutto procede come da programma.”



ORDINE D'ARRIVO FEMMINILE:
1 NIYOMUKUNZI FRANCINE - ATL. CASTELLO 1:12:03
2 OMOSA TERESIAH KWAMBOKA 1:12:15
3 EPIS GIOVANNA - C.S. CARABINIERI SEZ. ATLETICA 1:13:16 
4 NAHIMANA CAVALINE - ATL LIBERTAS RUNNERS LIVORNO 1:14:22 
5 SOMMI GIULIA - CUS PRO PATRIA MILANO 1:15:22 
6 GELSOMINO CLAUDIA - P.B.M. BOVISIO MASCIAGO 1:21:24
7 MILANESI CHIARA - FO' DI PE 1:23:15
8 BATTACCHI FRANCESCA - ACQUADELA BOLOGNA 1:26:24 
9 ZERBINI SARAH - CAMISANO RUNNING A.S.D. 1:27:17
10 MARTINO STEFANIA - ASD ORTICA TEAM MILANO 1:27:2
3


L'evento ha visto la presenza in gara di due olimpionici cremonesi del canottaggio: oltre a Giacomo Gentili, che ha chiuso la prova in un buon 1:25:45, la sorpresa è Valentina Rondini. Con il pettorale F7, l’oro nel doppio pesi leggeri di Tokyo 2020 porta a casa la sua primissima mezza maratona in 1:36:18.

La 20 edizione della HMC è stata anche Campionato Regionale lombardo di Mezza Maratona, questi i risultati:

DONNE:

1.       Giulia Sommi – CUS Pro Patria Milano, 1:15:22
2.       Chiara Milanesi – Fo’ di Pe, 1:23:15
3.       Claudia Gelsomino – P.B.M. Bovisio Masciago, 1:21:24

UOMINI:

1.       Salvatore Gambino – DK Runners Milano, 1:04:41
2.       Nicola Bonzi – Atletica Valle Brembana, 1:04:51
3.       Pietro Sonzogni – Atletica Valle Brembana, 1:05:52

“E’ stato complicato, ma siamo riusciti a tornare ad una nuova normalità anche dal punto di vista sportivo”, chiude Mario Pedroni, da sempre braccio destro di Solzi. “Non resta che ringraziare tutti I partecipanti, gli sponsor,le forze dell’ordine, la squadra dei volontari…e dare appuntamento al 2022.”


Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina