Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Mag 09, 2019 padre Pasquale Castrilli 501volte

Athletica Vaticana sabato a Wittenberg per ‘dialogare’ correndo

'Papisti' ed 'evangelici' accomunati dalla corsa 'Papisti' ed 'evangelici' accomunati dalla corsa Roberto Mandelli

Trasferta tedesca per la neonata Athletica Vaticana, prima società sportiva ufficiale della Santa Sede. In questo fine settimana una delegazione di atleti e accompagnatori si recherà in Germania e precisamente a Wittenberg, un’ora a sud di Berlino. E’ un viaggio dai molti significati.

“Luthersdadt” Wittenberg è la città dove Lutero iniziò la Riforma protestante con quel famoso gesto del 31 ottobre 1517, quando affisse le 95 tesi alle porte della Schlosskirche, contro la vendita delle indulgenze.

Un bel gruppo di podisti della cittadina sono stati a Roma a marzo dello scorso anno, dove hanno gareggiato nella Roma-Ostia e hanno incontrato i colleghi di Athletica Vaticana. L’accoglienza viene ora ricambiata nel loro centro di circa 50mila abitanti, dove ogni anno in quest’epoca si svolge un Festival dello sport.

L’attività sportiva, dunque, come occasione di dialogo interreligioso. Lo aveva sottolineato lo scorso anno a Roma mons. Melchior Sanchez de Toca, sottosegretario del Pontificio Consiglio della Cultura e presidente di Athletica Vaticana: “Lo sport ha dimostrato il suo potenziale per costruire ponti per unirci dove siamo separati. E’ una sorta di linguaggio comune che unisce le persone. In questo caso, egli può offrire opportunità di incontrare persone con la stessa passione". La squadra sportiva del Vaticano diventa così ambasciatrice di dialogo.

Il programma della permanenza in Sassonia prevede la partecipazione ad una 10 km che si svolgerà nella serata di sabato 11 maggio, e una mezzamaratona non competitiva nella mattinata di domenica 12 maggio lungo la pista ciclabile dell’Elba. Gli atleti della società della Santa Sede saranno presentati ufficialmente sul palco prima della partenza della gara più breve.

Nel programma, una cena con il sindaco di Wittenberg ed il primo ministro della Sassonia-Anhalt, la visita ad un centro disabili, la partecipazione ad un concerto live, una messa con il nunzio apostolico a Berlino.

 

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina