Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Mag 30, 2019 954volte

Addio a Dale Greig, la prima maratoneta della storia

Dale Greig Dale Greig Foto Getty Images

Lo scorso 12 maggio, a soli tre giorni dal suo ottantaduesimo compleanno, ci ha lasciato a causa di un cancro Dale Greig, la prima donna della storia a correre una maratona ufficiale, il 23 maggio 1964, sull’isola di Wight (luogo che nel 1970 divenne un mito per il famoso raduno di musica rock cui avrebbero partecipato Jimi Hendrix, The Doors, The Who, Miles Davies ecc.: gli italiani più anziani ricorderanno la canzone dei Dik Dik).


La podista scozzese concluse la “Ryde Marathon” in 3h27:45 stabilendo il primo record del mondo femminile, omologato e riconosciuto dalla IAAF, la Federazione internazionale, in 3h27:25.

Eccezionale fu l’ammissione in gara da parte degli organizzatori: le fu, infatti, permesso di correre davanti ad un gruppo di 67 uomini, per aggirare le regole che in quel periodo non permettevano ancora gare miste, e alle donne di poter correre la maratona (ma nemmeno i 1500 metri...). 

Dale era viceversa allenatissima sui 'lunghi', arrivando a percorrere nei suoi allenamenti anche distanze sino a 50 miglia: in vacanza nella suddetta isola, decise di iscriversi all’ultimo istante e corse con un normale paio di scarpe da ginnastica.   

Gli organizzatori per non correre rischi la fecero accompagnare da un’ambulanza: in una giornata caldissima, furono viceversa 19 uomini ad avere problemi e a ritirarsi, mentre Dale tagliò tranquillamente il traguardo, tanto che in serata festeggiò ballando fino a mezzanotte, la mattina dopo si alzò presto per una rigenerante nuotata, per poi mettersi in viaggio e rientrare, dopo circa mille chilometri, nella sua cittadina, Paisley, a dieci chilometri dalla capitale scozzese Glasgow.   

Il record di Dale Greig durò tuttavia poche settimane, perché nel successivo 21 luglio la neozelandese Mildred Sampson lo migliorò nella Maratona di Auckland in 3h19.33.

Da segnalare che la Greig si può considerare anche la prima ultramaratoneta ufficiale della storia avendo corso e concluso nel 1972 la London-Brighton di circa 100km, in 8h30.  Nel 1974, all'età di 37 anni, vinse l'inaugurale World Masters Marathon, a Parigi in 3h45.21, prima gara che ammetteva uomini e donne a correre insieme. 

Dale Greig, segretaria presso la Federazione di atletica scozzese, per la quale cominciò in seguito anche a scrivere articoli, non ricavò alcun compenso per questi successi, ma ha aperto senz’altro la strada alle attuali maratonete…

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina