Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Ago 24, 2019 Ufficio Stampa Bitonto Sportiva 385volte

La Bitonto Sportiva ha presentato il progetto Zeroventuno

Il Gruppo riunito Il Gruppo riunito Foto Bitonto Sportiva

Si è svolta a Bitonto, nei locali della pizzeria Arcobaleno, la presentazione annuale del Progetto Zeroventuno - Quarta Edizione, alla presenza del presidente Filomeno Moretti, del direttivo sportivo (Vincenzo Valentino - vicepresidente, Marcello Illuzzi, Luisa Labianca, Vincenzo Diliso, Francesco Pagone, Gaetano Salierno) e di tanti atleti della società!

Ospiti della serata erano Roberto Annoscia, consigliere regionale Fidal, fotografo ufficiale delle gare Corripuglia nonché articolista sulla rivista on line Podisti.Net; Domenico Nacci, Assessore della città di Bitonto in rappresentanza dell’amministrazione locale e Rocco Rino Mangini, Assessore al marketing territoriale nonché nostro atleta.

Il programma 0-21 dell’a.s.d. Bitonto Sportiva nasce nel 2015 da una idea dell'ex presidente Damiano De Palma e dal Tecnico FIDAL Gaetano Salierno (responsabile del progetto per la parte tecnica - Dott. In Scienze Motorie – Allenatore di atletica leggera FIDAL).

Esso nasce con la consapevolezza, che tutti, anche le persone che si sentono inadeguate, possono iniziare a correre e raggiungere un traguardo importante come la partecipazione ad una mezza maratona (21km). 

Dopo essere stati sottoposti ad una visita medico sportiva da parte di medici qualificati della "Medicina dello sport", e dopo aver pertanto escluso eventuali patologie o incompatibilità con la corsa, i nostri protagonisti iniziano un programma di allenamento, mirato e finalizzato al target da raggiungere, nella durata di circa 7 mesi, il traguardo della percorrenza di 21 km; appunto da 0 a 21 Km!

Lo stesso è suddiviso in più periodi: il primo prevede una fase iniziale di familiarizzazione alla corsa in modo da adattare principalmente le componenti articolari e muscolo-tendinee alla nuova attività e rappresenta una delle fasi più importanti in quanto c’è la necessità di costruire e adattare l’organismo, in modo non traumatico ma progressivo, a carichi di lavoro che nel proseguo si faranno sempre più importanti. 

Il secondo periodo è destinato ad aumentare il volume portando la durata di corsa a circa un’ora, mentre il terzo è finalizzato a un miglior rendimento dell’azione di corsa e comprende variazioni di ritmo e corsa in salita. 

Gli allenamenti si svolgono al mattino per tre volte a settimana.

Nel corso della preparazione gli atleti, oramai tesserati FIDAL (Federazione Italiana di Atletica Leggera) per conto della Bitonto Sportiva, partecipano ad alcune gare su distanze minori in modo da assaporare, respirare cosa si prova prima, durante e dopo una competizione, ossia sentimenti di timore, sorpresa, rispetto per gli atleti più esperti e magari a cui ispirarsi per le successive gare, ma anche gioia, colori, aria di festa, che fa da contorno alle manifestazioni sportive dove non tutto è competizione ma, anche e soprattutto, partecipazione e condivisione di alti ideali che lo sport impone di trasmettere a tutti principalmente ai più giovani, regole di vita che ci aiutano a vivere nel migliore dei modi e intrattenere rapporti corretti con gli altri.

Il design delle divise di allenamento del Team è stato affidato ai due Designer bitontini Pierfrancesco Uva e Vincenzo Diliso, atleti della Bitonto Sportiva.

ALCUNI DATI:
- Target: Mezza Maratona (21 km) di Monopoli.
- Partiti in 10 nel 2016 il numero annuo sale a 25 per anno ( 2018 – 2019 ) numero congruo per un allenamento ben seguito.
- 80 / 90 per cento, salvo impedimenti personali, concludono il progetto.
- Rimangono in seno alla società oltre il 70% degli atleti collaborando fattivamente alla società
- Benefici: percorso seguito passo passo da tecnici specializzati
- Salute: controllo medico agonistico.
- Psicosociale: Socializzazione, benefici fisici, rapporto di amicizia e spirito di squadra.
Superamento propri limiti, dimagrimento, miglioramento del rendimento cardiovascolare, potenziamento muscolare.

Testimonianze:
"Ho iniziato questo percorso per gioco sapendo che di lì a poco avrei mollato. La sveglia presto, all'alba, i lunghi percorsi alla quale non sono abituata, la giornata lavorativa da affrontare. Credevo di mollare, non avrei mai immaginato di poter riuscire a correre. Oggi indosso questa maglia fiera e soddisfatta dei miei primi traguardi, sono tre mesi che corro insieme ai miei compagni e questo grazie a Gaetano Salierno, che con passione e pazienza ci allena e mi sprona a fare meglio e a tenere duro. Ogni allenamento è una sorpresa, non c'è niente che non si possa fare senza averci provato, io posso” (Francesca – Bitonto Sportiva – Progetto 0-21 quarta edizione).

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina