Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Dic 08, 2021 344volte

Recensioni: “Rorara – Inizia a Correre” di Marco Raffaelli e Max Monteforte

Da sinistra i due autori: Max Monteforte e Marco Raffaelli Da sinistra i due autori: Max Monteforte e Marco Raffaelli Foto: www.sportmediaset.mediaset.it

Tecnico ed organizzatore di eventi di running, Max Monteforte è un ex mezzofondista con tante vittorie nel suo carniere ed un finale di carriera che lo ha portato a vestire la maglia azzurra nelle ultramaratone. Se contassero la fantasia e l’inventività, anche il mio amico giornalista e scrittore Marco Raffaelli sarebbe già stato convocato in nazionale di atletica diverse volte. Purtroppo non è così, ma se lo meriterebbe. Gli autori sono due, ma non va dimenticato Leonardo Spina che ha curato il progetto grafico e realizzato le belle illustrazioni, circa una ventina, che accompagnano la storia.

Con queste premesse ero molto curioso e non vedevo l’ora di godermi la lettura di “Rorara – Inizia a Correre” (78 pagine – 14,90 €) edito da Purosangue Edizioni.

Marco e Max, novelli “Isaac Asimov” della sezione running, ci raccontano di un mondo futuro dove gli uomini sono controllati in ogni loro attività. Le notizie vengono filtrate. Ogni essere umano ha una sorta di microchip che verifica il suo dispendio di energie in quanto le risorse alimentari sono controllate e limitate. Se sprechi troppo vai in riserva, con tutto quello che ne consegue. La corsa è ovviamente proibita. Un dispendio calorico che sarebbe un lusso insostenibile. Insomma lo scenario ricorda quello di 1984 di George Orwell, con un Grande Fratello 2.0 che deve fare anche i conti con la scarsezza di risorse del pianeta.

Basta, mi fermo qui, perché non voglio togliere a nessuno il piacere che ho provato nella lettura, magari durante le prossime festività natalizie, ma non dopo una giornata di ozio. Rigorosamente al termine di un bell’allenamento, finché potremo correre...

Rodolfo Lollini – Redazione Podisti.net

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina