Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Ott 22, 2023 Ufficio Stampa UISP Latina 719volte

Sabaudia (LT) - 21^ Mezza Maratona, dettano legge Papoccia e Magrini

La partenza La partenza Foto Ufficio Stampa UISP Latina

22 Ottobre - Quasi 500 atleti hanno dato vita alla riuscitissima 21^ edizione della “Mezza Maratona” di Sabaudia, nuova tappa del Grande Slam Uisp “Natalino Nocera”, caratterizzata dalla novità della doppia distanza, i 10 chilometri affiancati ai tradizionali 21 e 97 metri. Lo start, in prossimità di piazza del Comune, è stato preceduto da un momento estremamente commovente dedicato al ricordo di Emanuele Molena, noto podista tragicamente venuto a mancare la scorsa settimana: i suoi compagni della Nuova Podistica Latina si sono radunati sotto l’arco del traguardo e hanno fatto leggere un emozionante messaggio rivolto ad un amico che nei loro cuori continuerà a correre al loro fianco.

La gara, nonostante i capricci del maltempo, si è svolta senza alcun imprevisto lungo un suggestivo percorso presidiato dalla Polizia Locale, dalla Protezione Civile del Comune di Sabaudia e dall’Anps di Terracina. Dopo 33’56’’ è arrivato il primo verdetto, relativo alla distanza dei 10 chilometri: si è imposto Tommaso De Marchis della Podistica Avis Priverno, seguito da Dario Oddi dell’Atletica Città dei Papi Anagni (34’14’’) e da Davide Teloni della Frosinone Sport (34’35’’). Il quadro dei cinque protagonisti andati a premio è stato completato da Mauro Sciullo della Nissolino Intesatletica (35’25’’) e da Piergiorgio Luzi dell’Endurance Training (35’29’’).

Per l’ambito femminile, Grazia Razzano della Caivano Runners ha preceduto tutte con un tempo di 37’48’’. Dopo di lei si sono piazzate Wissa Rinaldi della Podistica Avis Priverno (43’04’’), la compagna di squadra Anna Lisa Nerone (47’30’’), Eleonora Raponi del Running Club Latina (49’28’’) e Marta Pandozi della Nissolino Intesatletica (50’20’’).

Passando alla Mezza Maratona, ha dettato legge sin dai primi metri di percorso il grande favorito Diego Papoccia del Runners Team Ferentino, presentatosi al traguardo con un apprezzabile 1.15’03’’. Dopo di lui sono arrivati Christian Milana dell’Olibanum Overrunners (1.16’05’’), Francesco Tescione della Podistica Aprilia (1.16’09’), Pietro Carbotti del Runners Team Colleferro (1.17’00’’) e Fabrizio Chiominto della Romatletica (1.17’45’’).

Come regina della “mezza” si è affermata invece Simona Magrini della Olibanum (1.26’46’’), precedendo Roberta Andreoli della Podistica Avis Priverno (1.33’39’’), Arianna Borriello della Romatletica (1.39’50’’), Claudia Zolli della Frosinone Sport (1.40’01’’) e Paola Fiorini del Runners Team Ferentino (1.40’58’’).

Tra le società, i padroni di casa del Sabaudia Athletic Club hanno trionfato davanti alla Nuova Podistica Latina, al Running Club Latina, alla Podistica Avis Priverno e al Centro Fitness Montello.

Hanno presenziato alla ricca cerimonia di premiazione nella corte comunale, oltre al presidente dell’Uisp provinciale Andrea Giansanti e al segretario generale Domenico Lattanzi, il sindaco di Sabaudia Alberto Mosca e il delegato all’Ufficio Sport Massimo Mazzali, il cui apporto si è rivelato decisivo per l’organizzazione curata dal Comitato Territoriale di Latina, al pari di quello assicurato dagli sponsor.  

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina