Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Ott 25, 2023 Ufficio Stampa FISky 550volte

Cannero Riviera (VB) - Ugazio e Magliano vincono la Crazy Vertical Italy Cup 2023

Il podio maschile Il podio maschile Foto FISky

22 Ottobre - Dopo alcuni giorni di pioggia abbondante, finalmente il sole a Cannero Riviera per celebrare la finalissima della Crazy Vertical Italy Cup (il circuito di Coppa Italia organizzato dalla FISky, pensato per gli specialisti della corsa only up, e della Coppa Italia Giovani. Gli adulti hanno gareggiato su un tracciato che, nonostante il maltempo che negli scorsi giorni aveva fatto temere il peggio, l’organizzazione è riuscita a preparare e balisare al top. Mille metri di dislivello dal lago fino alla cima della montagna passando per mulattiere, sentieri, boschi e rocce. I più giovani invece, suddivisi per categorie Youth A e B, si sono messi alla prova su un percorso studiato ad hoc, con sviluppo 2 km e dislivello positivo pari a 570 metri. Oltre 240 atleti provenienti da 7 nazioni e da ben 18 regioni italiane per questa gara che, anche quest’anno, si conferma tra le più partecipate del Piemonte. 

Crazy Vertical Italy Cup 

Nonostante l’ottima prova di Corinna Ghirardi (Skyrunning Adventure) e di Benedetta Broggi (Sport Project VCO), rispettivamente seconda e terza classificata dietro a Paola Stampanoni (già vincitrice nel 2022, la Coppa Italia Vertical è andata a Camilla Magliano (FISKY). Al maschile poco da dire: il fortissimo Ugazio (con i suoi 300 punti) aveva già ipotecato il titolo. Alle sue spalle Alex Rigo (Val di Solle Running Team) e Matteo Lora (Skyrunning Adventure ASD). Nella prova di Cannero Riviera, Rigo si è posizionato secondo, mentre Lora è andato ai piedi del podio in quinta posizione. Grande successo per Ugazio che, oltre ad essere stato il più veloce, ha anche stampato il nuovo record di percorso. 

La gara è stata fatta partire e premiata dal Presidente della Federazione Canottaggio a Sedile Fisso Marco Mugnani coadiuvato dal Vicepresidente della Federazione Italiana Skyrunning Roberto Mattioli, a simboleggiare il connubio tra lago e monti che contraddistingue il territorio. 

COPPA ITALIA GIOVANI YOUTH A E YOUTH B 

Grande soddisfazione anche per il circuito di Coppa Italia Giovani alla sua prima edizione. Per la categoria YOUTH B (nati dal 1° Gennaio 2005 al 31 Dicembre 2006) il vincitore è stato Tommaso Romagnoli, seguito da Didier Chaberge e Elia Demicheli. Per le donne vittoria per Alice Maniezzo. Alle sue spalle Cecilia Vergano a Francesca Garetta. 

I ragazzi della YOUTH A (nati dal 1° Gennaio 2007 al 31 Dicembre 2008), che così come gli altri giovani hanno corso su un percorso di 2 km con dislivello positivo di 570 metri, hanno visto trionfare Riccardo Chiolerio. Secondo posto Lorenzo Fontana e terzo per Maurizio Bonfante. Tra le ragazze la vincitrice è Elisa Mariani, seguita da Sofia Cavagnera e da Claire Frutaz. 

“La FISky è davvero molto soddisfatta di come sia andata questa prima Coppa Italia Giovani. Tra i ragazzi che in questa stagione si sono avvicinati al circuito, ne abbiamo già individuati alcuni molto promettenti e siamo certi che, se continueranno a lavorare, hanno le potenzialità per diventare i campioni di domani. Quest’anno, per la prima volta, l’Italia è salita sul secondo gradino del podio dei Mondiali Giovanili, mentre in passato si era classificata quarta e terza: un ulteriore passo in avanti che è la prova tangibile della bontà del lavoro che stiamo facendo, insieme a questi ragazzi, in FISky”.  (Roberto Mattioli, Vice Presidente e CT) 

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina