Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Dic 28, 2023 Ufficio Stampa Evento 619volte

S. Ilario Milanese (MI) - Cursa di S. Stefano, vincono Soffientini e Coppa

La partenza La partenza Foto Arturo Barbieri

26 Dicembre - Si è svolta questa mattina l’annuale “Cursa di S.Stefano” una gara podistica che negli anni Settanta e Ottanta richiamava atleti di prima grandezza nel panorama podistico e crossistico italiano, che ha visto al via anche il compianto e indimenticato calciatore Luciano Re Cecconi, nativo di S.Ilario, e che ancora oggi, grazie al suo antico fascino, continua a richiamare atleti di primissimo livello. E così dopo un paio di decenni di stop, a cavallo tra gli anni Ottanta e Novanta, da circa quindici anni grazie a UPN, l’associazione sportiva dilettantistica degli oratori di Garbatola e S.Ilario, grazie ai tanti volontari di UPN e alla passione del presidente Fabio Pravettoni, la Corsa di Santo Stefano è tornata a essere un grande classico del panorama invernale.
Duecentocinquanta gli atleti al via, che è stato dato dall’assessore allo Sport del Comune di Nerviano Flavio Cozzi alle ore 10.40 in una piazza della Chiesa gremita come non mai. Percorso tradizionale: un multi-lap che prevedeva un giro del borgo antico di S.Ilario di 1000 metri, poi un giro più lungo attorno a tutta la frazione di 3300 metri, per chiudere con un nuovo giro nel centro antico, per un totale di 5300 metri. 
Tanti i gruppi podistici che hanno partecipato: su tutti l’US Nervianese, l’Atletica Azzurra di Garbagnate, l’Atletica Sangiorgese, e il gruppo più numeroso i Runners Legnano che ringraziamo per la partecipazione massiccia.

Venendo alla cronaca: prima classificata della gara femminile è stata Nicole Coppa, della Bracco Atletica, che ha chiuso i 5300 metri del percorso in 18’04” (cronometrati manualmente), seguita da Federica Cozzi dei Runners Legnano, terza Sara Gandolfi, e a seguire Claudia Gelsomino e Mara Galvani.

La gara maschile è stata dominata ancora una volta dall’inizio alla fine dal cesatese Andrea Soffientini, atleta di livello nazionale che da qualche anno corre per la Dinamo Sport, il quale ha chiuso la gara con lo strabiliante tempo di 15’40”, incalzato da Marco Zanzottera (15’48”), dell’atletica Sangiorgese, mentre terzo si è classificato Michele Belluschi (16’06”), del Grottini team, quindi due atleti dell’Azzurra Garbagnate Gabriele Losi e Roberto Pattuzzo.
La gara, resa dura sin dall’inizio dall’attacco di Soffientini, avvenuto dopo pochi metri, è stata tuttavia più combattuta del solito, perché nonostante il tentativo dell’atleta cesatese di staccare tutti subito, né Zanzottera né Belluschi hanno mai davvero mollato e hanno costretto agli straordinari l'atleta della Dinamo, che ha dovuto spingere fino all’ultimo metro, per giungere in solitaria sotto lo striscione d'arrivo posto all’interno dell’oratorio di S.Ilario. Tra i locali il primo atleta sul traguardo è stato Andrea Pravettoni, una menzione speciale è stata poi consegnata ad Aldo Monda, che ha partecipato a tutte le manifestazioni organizzate nel 2023 da UPN (Traversata dei Caimani a nuoto, Triathlon del Villoresi, Freccia Valle Olona in bici da corsa e Passeggiata sotto le stelle).

“Ringraziamo tutti della partecipazione”, ha detto Fabio Pravettoni, presidente di UPN, “Tra gli atleti di punta, che come ogni anno ci omaggiano della loro presenza, in particolare, concedetemi un grazie personale all’amico Andrea Soffientini, atleta dal grande cuore, che da anni non manca mai di venire alle nostre manifestazioni, ma anche a Nicole Coppa, che abbiamo accompagnato nella sua crescita in questi anni, poi a tutti i podisti che hanno voluto cimentarsi accanto ad atleti di questo livello, e infine a tutti gli abitanti di S.Ilario, che ci hanno sopportato, e a tutti i volontari di UPN che ci hanno supportato. Grazie a tutti e arrivederci alla prossima".

Informazioni aggiuntive

Fotografo/i: Giuseppe Fierro Arturo Barbieri

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina