Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Dic 31, 2023 Ufficio Stampa Evento 1231volte

Roma – 12^ Atleticom We Run, trionfano Selvarolo e Yaremchuk

Vince Pasquale Selvarolo Vince Pasquale Selvarolo Foto Ufficio Stampa Evento

31 Dicembre - Nemmeno la pioggerellina fastidiosa e insistente di inizio mattinata ha frenato l’entusiasmo e la carica degli 8000 al via dell'Atleticom We Run Rome 2023. Poi finalmente è arrivato il sereno ed è iniziata la festa.

"Siamo entusiasti della riuscita di questa XII edizione della nostra gara – afferma orgoglioso Camillo Franchi Scarselli, presidente dell’ASD Atleticom, al termine della lunga giornata -. Siamo stati costretti a rimandare indietro tantissimi potenziali partecipanti e nel dispiacere per non poter accontentare tutti abbiamo avuto la conferma che il periodo buio degli scorsi anni è forse definitivamente alle spalle. Un lunghissimo fiume rosso di 8000 atleti festanti ha colorato il centro di Roma portando entusiasmo e contagiando i numerosi spettatori presenti ai lati delle strade a costellare un percorso magico. Voglio personalmente ringraziare la Presidenza del Consiglio dei ministri, Dipartimento per lo Sport, per il sostegno ricevuto, ma il nostro lavoro ricomincia subito: l'Atleticom We Run Rome, infatti, ci proietterà nell’anno dei Campionati Europei di Atletica Leggera e in collaborazione con la Fondazione Euro Roma 2024 inizieremo subito a lavorare per Il Miglio di Roma, in programma qualche settimana prima degli Europei. di atletica leggera che si terranno a Roma dal 7 al 12 giugno 2024". 

Alle ore 14.00 in punto, lo sparo da parte dell’assessore Grandi Eventi, Turismo, Sport e Moda di Roma Capitale Alessandro Onorato ha dato il via alla corsa, vinta con il tempo di 29:11 da Pasquale Selvarolo, atleta pugliese delle Fiamme Azzurre, che al termine della gara non ha nascosto la propria emozione: “Sono venuto qui per divertirmi e per mettermi alla prova dopo i primi 10 giorni di allenamento e devo dire che nonostante le difficoltà del percorso è andata molto bene. E poi con questo pubblico è stata un’esperienza unica, mi venivano quasi le lacrime agli occhi mentre correvo sospinto dall’entusiasmo della gente. Per me è stata la prima volta a Roma ma se l’atmosfera è questa potrei diventare un habitué della We Run Rome. Ho già corso lo standard di partecipazione della mezza maratona e visto che gli Europei si disputeranno qui a Roma spero tanto di entrare in squadra e portare in alto i colori azzurri”. 

Alle sue spalle il tre volte vincitore della gara Daniele Meucci, atleta dell’Esercito, che ha chiuso la gara con il tempo di 29:15; terzo gradino del podio per Daniele D’Onofrio, delle Fiamme Oro Padova, che ha fermato il cronometro sui 29:46. 

In campo femminile nessuna sorpresa e vittoria secondo pronostico di Sofiia Yaremchuk che ha tagliato il traguardo con il tempo di 33:39: «È  stato un piacere enorme chiudere l'anno qui a Roma con un altro grande successo. Dietro ogni gara c’è tanto, tanto lavoro, poi la magica atmosfera che si respira a Roma ci ripaga di tanto impegno. E adesso voglio concentrarmi sulla mezza Maratona dei Campionati Europei che si correrà sempre qui a Roma. Farò di tutto per ottenere un grande risultato».

L’atleta dell'Esercito ha preceduto sul traguardo Sara Carnicelli, dell’atletica Vaticana A.S.D con il tempo di 35:56 e Giulia Giorgi, dell'Arcs Cus Perugia, con il tempo di 36:55. 

Al via della gara anche gli arbitri dell’AIA che hanno partecipato alla RefereeRUN, gara dedicata a Stefano Mattera, l’ex Presidente della Sezione di Roma 1, prematuramente scomparso. Oltre 200 gli arbitri al via, capitanati da Daniele Doveri, nella doppia veste di arbitro di serie A e presidente della sezione arbitri di Roma1, Valerio Marini, Var pro in Italia e dal 1 gennaio VMO (Video Match Official) della FIFA, Federico La Penna, arbitro di serie A, e Paolo Valeri, ex arbitro di serie A, attuale VAR Pro alla CAN e VMO della Fifa. Oltre naturalmente a Carlo Pacifici, presidente nazionale AIA, e Alessandro Paone, responsabile della commissione Studio-Eventi dell’AIA.  

Tra gli 8000 atleti alla partenza anche le attrici Liliana Fiorelli (recente protagonista della serie Sky “Non ci resta che il crimine”, ma anche di film quali “Siccità” e “Fortunata”) e Federica Pagliaroli (vista nella serie Rai “Che Dio ci aiuti”).  

Le emozioni della giornata sono state raccontate in diretta da Radio Roma Sound.  

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina