Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Gen 21, 2024 632volte

Una Oggiono da cartolina con un unico neo

Una Oggiono da cartolina con un unico neo Foto: R Lollini

Ieri pomeriggio, sabato 20 gennaio ad Oggiono (LC) è andata in scena la seconda tappa del campionato Brianzolo di Cross. E’ sempre bello correre nella natura, ma quando ci si mettono degli scenari da cartolina, ti si riempie il cuore. Tracciato che ha tenuto benissimo i piovaschi dei giorni precedenti e che prevedeva una zona di piattone e poi una parte scenografica nel bosco, con due belle salite in successione, seguite da una discesa mozzafiato. Alla fine per gli uomini saranno tre giri da due chilometri abbondanti, pari a circa 6200 metri. Al femminile 3 chilometri con un giro normale ed uno breve che evitava le asperità. Nella prima manche dai 55 anni in su dominio dell’Atletica Paratico che conquista i primi quattro posti. Vince Roberto Pedroncelli e mica male un SM55 che su questo percorso tiene una media sui 3e30 al mille. Tra le donne successo di Martina Ripamonti (Team Brianza Lissone), mentre tra gli assoluti Davide Perego (Falchi Lecco), dopo la prima tappa non riesce a fare il bis. Viene battuto dopo un lungo duello per soli 3 secondi da Alessandro Riva (US Malonno). Qui troverete il link con tutte le classifiche dettagliate.

In merito all’organizzazione, non possiamo che fare i complimenti per la puntualità delle partenze e la rapidità delle premiazioni, per l’esposizione in tempo reale delle classifiche, per il commento al microfono, il presidio del percorso e tanto altro. Resta sempre il neo che abbiamo evidenziato nel nostro articolo di settimana scorsa, ovvero l’assenza di spogliatoi. Aspetto ancora più inspiegabile questo sabato, se si pensa che la gara si è disputata a fianco dell’attrezzatissimo centro sportivo De Coubertin. E per fortuna che ieri il tempo è stato clemente, anzi era proprio una bella giornata, con cielo sereno e temperature di circa 10 gradi. Sia ben chiaro, si può fare anche così, in passato capitava questo in tutti i cross. Ma senza andare troppo lontano e guardando i due circuiti “concorrenti” con il Brianzolo, in questo weekend si è corso il Trofeo Monga a Bolgare (BG) ed il Cross per Tutti a Canegrate (MI) ed in entrambi i casi erano a disposizione spogliatoi con docce. Si chiama progresso.

Rodolfo Lollini - Redazione Podisti.net

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina