Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Feb 25, 2024 Ufficio Stampa Evento 535volte

Siena – 9^ Terre di Siena: a Quercioli (bis) e Chiappa la 50km, a Giacomelli e Lutteri la 32

Vince Quercioli Vince Quercioli Foto Phototoday

25 febbraio - Una giornata di corsa, agonismo e divertimento. La 9^ Terre di Siena Ultramarathon ha vinto anche quest’anno. E con lei hanno brindato gli oltre 1000 runner che, stamattina, hanno colorato con le loro maglie piazza del Campo, spettacolare teatro della partenza e dell’arrivo di tutte e cinque le manifestazioni in programma: le tre competitive sulle distanze di 50 km, 32 km e 18 km, e le due passeggiate di 13 e 5 km, tutte su percorsi suggestivi, che hanno accompagnato i partecipanti alla scoperta di Siena, dei territori del Chianti e dei sentieri della Via Francigena, alternando strade bianche ad asfalto, centri storici a dolci colline.

L’ultramaratona toscana, organizzata dal Comitato UISP di Siena in collaborazione con il Comune di Siena, ha rispettato attese e tradizioni, regalando sfide emozionanti e smorfie di fatica che presto si sono aperte in grandi e contagiosi sorrisi, negli eventi competitivi come nelle passeggiate. E quest’anno anche il sole ha deciso di esserci, illuminando via via l’iconica piazza a forma di conchiglia e l’intero percorso.

A firmare questa edizione sono stati Emanuele Quercioli (Polisportiva Ellera ASD) in 3:32’33”, che ha così bissato il successo dello scorso anno, e Sabrina Chiappa (Running Station Team) in 4:24’46” nella 50 km; Matteo Giacomelli (A.S.D. Runners San Gemini) in 1:57’57”, primo come nel 2023, e Arianna Lutteri (Team KM Sport) in 2:18’03” nella 32 km; Matteo Rossi (G.S. Orecchiella Garfagnana) in 59’58” e Cassandra Ulivieri (TX Fitness SSD) in 1:14’29” nella 18 km.

«Finalmente è arrivato il giorno della gara, in cui ho potuto ammirare tutti i runner che hanno deciso di essere qui per questa nona edizione – ha commentato l’Assessore allo Sport del Comune di Siena Lorenzo Loré, che ha dato il via alla gara di 32 km –. Ammiro la loro passione, la loro forza di volontà e disciplina. Questo è un evento che coniuga perfettamente le emozioni e il messaggio di salute e benessere dello sport con la valorizzazione del territorio. Chi corre questa gara ha la meravigliosa opportunità di ammirare angoli nascosti e poco conosciuti della città e delle sue campagne. Ringrazio per questo il Comitato UISP di Siena, ma anche la Polizia Locale e le centinaia di volontari che sul percorso sono sempre pronti ad accogliere i maratoneti.»

50 KM – 3:32’33” è il tempo che ha permesso a Emanuele Quercioli di mantenere lo scettro della 50 km, conquistato sotto la pioggia nel 2023. L’atleta della Polisportiva Ellera ASD, in testa dall’inizio alla fine, ha preceduto al traguardo Alessio De Rossi (Vicenza Runners) in 3:40’39” e Lorenzo Artioli (Alzaia Naviglio Runners) in 3:44’30”.

«Quest’anno il tempo è stato clemente, ci ha regalato il sole, pur non raggiungendo temperature troppo calde per correre al meglio. Un consiglio per chi vuole fare la 50 km? Prendersela con calma, godersi ogni chilometro e soprattutto il paesaggio», il commento di Emanuele Quercioli.

La competizione femminile ha regalato una sfida all’ultimo chilometro tra Elsie Cargniel Bergamasco (Maratonina Udinese) e Sabrina Chiappa (Running Station Team ASD). È stata la seconda ad avere la meglio, terminando la sua fatica in 4:24’46”. Cargniel Bergamasco si è dovuta accontentare del secondo posto in 4:25’28”. Terza, Ionica Monica Circiu (ASD Club Supermarathon Italia) in 4:36’18”.

«La mia è stata una gara in rimonta – ha detto Sabrina Chiappa –, sono riuscita a raggiungere e superare Elsie all’ultimo chilometro. È stata dura ma che soddisfazione: ho vinto una delle gare che amo di più.»

32 KM – È stato un vero e proprio assolo quello di Matteo Giacomelli, che ha messo bene in chiaro le cose fin dai primi metri dopo la partenza, lungo il suggestivo giro in piazza del Campo. Così il portacolori dell’ASD Runners San Gemini ha, per il secondo anno consecutivo, dominato la 32 km. Il suo tempo, 1:57’57”, gli ha permesso di relegare in seconda e terza posizione rispettivamente il triatleta Davide Rossetti (Lykos Triathlon Team ASD), che ha chiuso in 2:05’13”, e Federico Badiani (G.S. Orecchiella Garfagnana), che ha fermato il cronometro a 2:06’32”.

«Come nel 2023 sono riuscito a tenere il mio passo – ha commentato al traguardo Matteo Giacomelli –, ho mantenuto il mio ritmo e quest’anno mi sono anche goduto il panorama. La parte più bella? Quella centrale, lungo i sentieri della Via Francigena. Un’emozione incredibile l’arrivo in piazza del Campo con il pubblico che applaudiva.»

In campo femminile, la campionessa italiana di maratona 2021 Arianna Lutteri ha imitato il “collega” rendendosi protagonista di una gara sempre al comando, terminata dopo 2:18’03”. L’atleta dell’ASD Team KM Sport ha preceduto Giusy Bari (Pisa Road Runners Club), seconda in 2:27’56”, ed Elisa Capezzuoli (ASD Polisportiva Volte Basse), terza in 2:34’54”.

«È stata una bellissima esperienza, il tracciato è stupendo e anche molto allenante. Non nego di aver dovuto affrontare qualche momento critico durante la gara, ma mi è bastato guardare il paesaggio per non sentire più la fatica», le parole di Arianna Lutteri.

18 KM – Matteo Rossi (G.S. Orecchiella Garfagnana) è stato il più veloce sulla 18 km con il tempo di 59’58”. Nulla hanno potuto, in chiave vittoria, Matteo Cannucci (G.S. Il Fiorino), che è salito sul secondo gradino del podio in 1:02’03”, e il vincitore dello scorso anno Leonardo Grilli (Atletica Umbertide), terzo in 1:02’59”.

«Ho centrato i miei due obiettivi: vincere e fermare il crono sotto l’ora. È un percorso bellissimo, pieno di saliscendi e sempre stimolante, ho cercato di tenere un ritmo veloce, è stato un validissimo allenamento per quella che rimane la mia prima disciplina, il trail. Dedico questa vittoria a mia sorella, che sta studiando Infermieristica all’Università di Siena» ha commentato Matteo Rossi.

Tra le donne Cassandra Ulivieri (TX Fitness SSD) ha vinto l’emozionante duello con Benedetta Rossi (Atletica Castello): 1:14’29” è il crono della vincitrice contro l’1:14’57” della seconda classificata. A completare il podio è stata Roberta Pieroni (G.S. Orecchiella Garfagnana) in 1:21’23”.

«Ho cercato di spingere bene sulle salite, è una bellissima corsa. Il tracciato è sfidante, è la mia prima volta alla “Terre di Siena” e a chi ancora non la conosce dico che ne vale davvero la pena» ha detto Cassandra Ulivieri.

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina