Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Mag 07, 2024 Ufficio Stampa RunCzech per l'Italia 610volte

Maratona di Praga: vittoria schiacciante di Lemi Berhanu Hayle e Hyrpa Badanei

Lemi Berhanu Hayle Lemi Berhanu Hayle Foto Ufficio Stampa

E’ andata in scena, domenica 5 maggio, la 29^ Maratona Internazionale di Praga, gara che ha segnato la vittoria schiacciante dell'etiope Lemi Berhanu Hayle, staccatosi al 25° km proseguendo in solitaria fino a conquistare il traguardo in 2:08:44. "Sono molto felice. Volevo vincere qui ed è andato tutto bene, nonostante ci sia stato del forte vento contrario. Mi sono sentito molto bene fin dall'inizio, è stata una bellissima gara, Praga è bellissima e i tifosi ci hanno acclamato lungo tutto il percorso. Mi piacerebbe tornare di nuovo qui", ha detto il vincitore.

Dietro di lui il keniano Kipkemoi Kiprono in 2:10:28, di una manciata di secondi sul connazionale Joshua Kipkemboi Kogo che ha completato il podio grazie al crono di 2:10:51.

Nella gara femminile l’etiope Bedatu Hirpa Badane ha regnato sovrana concludendo in 2:23:41, spiazzando, a sorpresa, anche le più grandi favorite. Piazza d’onore per la keniana Dorcas Jepchirchir Tuitoek in 2:24:50, seguita dall’etiope Amare Shewarge Alene che, a 37 anni, conclude la sua fatica in 2:27:32, a pochi minuti dal suo primato personale, nonostante le condizioni climatiche sfavorevoli.

"La gara ha confermato il suo ottimo livello tecnico” – il commento di Carlo Capalbo, presidente del comitato organizzatore RunCzech le cui manifestazioni sono state premiate con i migliori riconoscimenti – “Non ci si stanca mai di vedere la gioia sui volti dei corridori e non vediamo l'ora che arrivi il 30° anno".

LA GARA POPOLARE - In totale sono scesi per le strade di Praga più di 8.000 partecipanti, metà dei quali provenienti dall'estero. I runner hanno potuto concorrere anche per Battle of the Teams, i tempi degli atleti d'élite vengono aggiunti ai corridori amatoriali. Quest'anno le squadre in gara erano quattro: Mattoni, il cui capitano era il campione olimpico Jiří Prskavec, l'Aeroporto di Praga con il capitano Jiří Ježek, la Volkswagen Financial Services con il capitano Eva Vrabcová Nývltová e la Turkish Airlines con il capitano Jiří Homoláč, tutte associate ad un ente di beneficenza. I risultati verranno calcolati e comunicati a breve.

Come sempre, il percorso è stato accompagnato da un pubblico enorme; i partecipanti sono stati incoraggiati anche da 23 gruppi musicali nell'ambito del Marathon Music Festival, che RunCzech organizza in collaborazione con il festival Isole Unite di Praga.

 

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina