Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Giu 08, 2024 Ufficio Stampa Evento 238volte

Lido di Gozzano (NO) – 3^ tappa Quadrortathon, prima assoluta la Moroni

Vince Moroni Vince Moroni Foto Organizzatori

8 Giugno - La terza tappa della Quadrortathon, coincidente con la Maratona della Madonna del Sasso, ha regalato sorprese a non finire. Un po’ per la partecipazione di atleti in gara a livello giornaliero, quindi non impegnati nei complessivi quattro giorni di gara. Un po’ per le fatiche della sfida del giorno precedente, la scalata del Mottarone, che ha fatto sentire i suoi effetti a scoppio ritardato.

Ecco così che Giancarlo Racca (Club Super Marathon Italia, la società organizzatrice) e Davide Borghesi (Oxygen Triathlon), primi due arrivati nella Maratona del Mottarone, sono finiti dietro, con Borghesi nono in 3h49’47” e Racca alle sue spalle in 3h50’40”. Davanti la vittoria era stata affare della Dinamo Sport con vittoria assoluta a una donna, ma una donna speciale, la campionessa italiana della 100 Km Federica Moroni che ha fatto il vuoto alle sue spalle in 3h12’55”. Bravissima anche Francesca Rimonda (Pod.Valle Varaita) terza assoluta in 3h28’06” e Ilaria Zaccagni (Atl.Casone Noceto) sesta in 3h34’31”.

Primo uomo Andrea Bugli, compagno di colori della Moroni, in 3h21’49” davanti alla coppia del Naviglio Running, presente in forze a Lido di Gozzano, con Richard Alava Marmolejo secondo in 3h29’03” e Claudio Di Toma terzo in 3h34’20”. Nella classifica generale Borghesi sembra avere messo un’ipoteca forte sulla vittoria finale, in campo femminile è ancora battaglia fra Natascia Compagnucci (Pol.Acli Macerata) e Giulia Ranzuglia (Pod.Valmisa) divise da un solo secondo.

Anche nella terza giornata erano previste le prove sulle altre distanze. Nella mezza maratona prima posizione per Davide Crimaldi in 1h42’17” e Elisa Silvestre (Friesian Team) inn 2h20’50”; nella 10 km per Gabriele Clerici in 45’16” e Erika Tullio in 50’51”, entrambi della Si-Sport S.Stefano Borgomanero.

Domenica chiusura con il classico Giro del Lago d’Orta su 42,950 metri, al termine del quale si provvederà alle premiazioni della manifestazione articolata su 4 giorni.

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina