Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Lug 02, 2024 Ufficio Stampa Evento 218volte

Rovate (VA) – 27^ StraRovate, si affermano Pisani e Banfi

La partenza La partenza Foto Arturo Barbieri

30 Giugno - Se l’anno scorso la dea bendata ci aveva voltato le spalle e ci aveva costretti a spostare la StraRovate on the road, in quest’anno di meteo folle in cui alcune giornate di giugno sembravano essere autunnali, la fortuna ci ha sorriso e abbiamo potuto dar vita alla nostra campestre lungo lo storico percorso boschivo in quella che senza dubbio è stata la prima vera sera d’estate!

Già dalle preiscrizioni record abbiamo capito che ci sarebbe stato un grande afflusso di podisti e, nonostante la concomitanza con almeno altre 3 gare nella nostra zona, abbiamo registrato ben 403 partenti tra gli splendidi bambini della MINI e la 5,5 km.

Anche quest’anno abbiamo omaggiato i primi 150 pettorali ritirati ai tavoli delle iscrizioni con un gadget meno legato al podismo, ma che accompagnerà chi l’ha ricevuto durante tutta l’estate: un paio di racchettoni da spiaggia StraRovate! Sono andati letteralmente a ruba e sono stati apprezzati da tutte le generazioni: speriamo di riuscire a realizzarne ancora di più per le prossime edizioni con l’aiuto di qualche altro sponsor!

I primi a divertirsi sono stati i bambini che alle 20 in punto si lanciano lungo via San Bartolomeo e su per la salita fino all’arrivo… ad attenderli, tra due ali di folla con un tifo da stadio, una medaglia ricordo che mostreranno fieri e che, scommettiamo, non si leveranno dal collo per tutta la notte!

Non c’è nulla come la MINIStraRovate che trasformi in concreto lo spirito e l’idea fondante della nostra Associazione: avvicinare i più piccoli allo sport dando a tutti la possibilità e l’occasione di praticarlo, nessuno escluso.

Terminata la MINIStraRovate entriamo nel vivo della manifestazione: anche se la temperatura è vicina ai 30° il riscaldamento per i top runners è d’obbligo, mentre i meno competitivi si sono già dissetati con una bella birra fresca al nostro stand gastronomico!

BANG!... alle 20.30 puntualissimi si parte e già allo scollinamento davanti alla chiesta il favorito Federico Pisani e Luca Ponti hanno già una cinquantina di metri di vantaggio sul resto del gruppone che lascia l’asfalto in Via Bassone e si butta nello sterrato nei campi prima di affrontare i continui saliscendi nei boschi del Parco RTO, tra cui le famose “gobbe” d’argilla.

Per il terzo anno consecutivo si aggiudica in solitaria la StraRovate il portacolori del Team AttivaSalute Federico Pisani che chiude in 19’14”: quasi un minuto in più della sua prestazione del 2022 complice sicuramente il caldo che accompagna la serata.

Secondo arrivato Luca Ponti in 20’34”, l’unico che ha provato a resistergli almeno nella prima parte, terzo Guglielmo Fachini in 20’59” e a seguire Oscar Lacorte (4°), Matteo Franciosi (5°), Simone Prina (6°), Tiziano Santaterra (7°), Matteo Forner (8°), Paolo Negretto (9°), Luca Alamari (10°) e via via tutti gli altri… grandi ragazzi!

Tra le magnifiche donne la prima a tagliare il traguardo è Greta Banfi in 24’10”, seguita da Elena Soffia in 25’21”, sul terzo gradino del podio sale Elisabetta De Zulian in 25’32” e a seguire Nicole Marioni (4a), Miriam Calafà (5a), Samuela Zordan (6a), Susanna Roffredi (7a), Francesca Sommacale (8a), Martina Ceriani (9a) e Silvia Ceresa (10a) sono solo l’avanguardia di un esercito di donne che rappresentano quasi il 35% dei partecipanti alla StraRovate che da sempre è una corsa a forti tinte rosa!

Primo di Rovate Scomazzon Daniele e tra i gruppi più numerosi al primo posto gli amici dei Vigili del Fuoco con 45 iscritti capitanati dal nostro socio “Momi”, a seguire MOM &… SONS che con 38 iscritti di anno in anno si avvicinano sempre di più ai pompieri, chiudono il podio dei gruppi i Runners Valbossa.

La StraRovate non è mai solo una corsa podistica, ma una vera e propria festa estiva incentrata sì sullo sport, ma con un terzo tempo condito da buon cibo cucinato dal nostro stand gastronomico e dall’energia rock della band 3io Gino che si è scatenata dopo le premiazioni per grandi e piccini.

Desideriamo ringraziare innanzitutto i nostri preziosi sponsor, sia chi ci sostiene da anni, sia chi si è affiancato a noi proprio in questa edizione, senza il loro contributo sarebbe difficile organizzare una manifestazione di questo livello.

Il tradizionale ristoro è stato curato dagli amici di AIDO Sez. Carnago e Rovate e la sicurezza sul percorso è stata garantita dagli amici della Protezione Civile… grazie di cuore per il vostro prezioso aiuto!

Centinaia di foto ricordo della serata sono state scattate con la consueta professionalità e allegria da Arturo Barbieri e le potete visualizzare e scaricare su questo sito, troverete altre foto sulla nostra pagina Instagram strarovate e su Facebook StraRovate 2024.

Sappiamo che la StraRovate è una delle serali più impegnative della nostra zona e probabilmente avremmo anche più presenze se fosse tutta su strada, ma vogliamo continuare a farvi correre, divertire e sudare nei nostri boschi poiché la StraRovate è rimasta una delle ultime campestri serali con caratteristiche uniche nel suo genere.

Le idee per rendere ancora più coinvolgente la nostra gara non mancano e con l’aiuto di nuovi volontari che si rendano disponibili a supportare chi organizza la corsa ormai da diciassette anni, potremo sicuramente realizzarle per farvi divertire ancora di più!

Se avete suggerimenti, osservazioni, proposte, critiche costruttive scriveteci all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., cercheremo di esaudire “ogni” vostro desiderio!

L’ultimo ringraziamento, il più importante, va a tutti voi amici podisti: dal primo dei fuoriclasse all’ultimo dei tapascioni, dal più grande al più piccino, siete il vero sale della StraRovate, la vostra presenza è la benzina della nostra Associazione, siete i veri e unici protagonisti di questa manifestazione: senza il vostro calore e la vostra passione la nostra buona volontà e il nostro impegno servirebbero a poco.

Non mi resta che salutarvi con un arrivederci all’edizione 2025: vi aspettiamo a braccia aperte!

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina