Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Set 06, 2018 Raffaele Luciano 907volte

Manfredonia (FG) - 2^ Re Manfredi Run

La partenza La partenza Foto Antonio Bronda

2 Settembre - Nella suggestiva cornice del Porto Turistico di Manfredonia, si è corsa la 2^ Re Manfredi Run, gara podistica di 10 km, organizzata dall'ASD Manfredonia Corre.

Come già dimostrato nella prima edizione, impeccabile la macchina organizzativa messa in piedi dal duo di testa della Manfredonia Corre, capitanato da Gianni di Bari insieme all'instancabile Orazio Falcone, complici gli ampi spazi del porto turistico, ben organizzata l'accoglienza dei podisti, il ritiro pettorali, la consegna pacchi gare e le aree per il ristoro.

Partenza alle 9:30 in punto, passaggio nel centro cittadino, affianco al Castello Svevo Angioino, sul lungomare ammirando i panorami mozzafiato che dal molo di Ponente, spaziavano dai monti del promontorio fino ai colori del Golfo. Un tripudio di emozioni, in una cornice sensazionale, resa perfetta dall'impeccabile servizio a presidio del percorso prestato dagli atleti della Manfredonia Corre, che per una volta hanno rinunciato a correre la gara organizzata dalla loro società, nella propria città, davanti ai propri cari per far correre nel miglior modo possibile gli oltre 400 podisti provenienti da tutta  Italia.

Molto gradita dai podisti è stata la dislocazione lungo il percorso di 5 pompe di acqua, che hanno dato respiro ai podisti in una giornata abbastanza calda. Due gli elementi da evidenziare nella Re Manfredi Run, il primo: la solidità di un'associazione sportiva che in soli 3 anni di vita è diventata una certezza nel panorama podistico non solo pugliese, i risultati sportivi ed organizzativi attestano la validità del progetto che è alla base della Manfredonia Corre; il secondo aspetto è il fare squadra, la Re Manfredi Run ha visto la collaborazione di soggetti con natura e finalità diverse che grazie alla regia e alla capacità di coinvolgimento della Manfredonia Corre hanno messo su una manifestazione che negli anni diventerà una solida realtà nel panorama podistico italiano; e cosi sono stati coinvolti; UISP ( Unione Italiana Sport per Tutti) AVIS, Casa Famiglia “La Speranza” e all’A.S.D  Delfino, Associazione Carabinieri in congedo, oltre all'Autorità Portuale e alla Capitaneria di Porto, il messaggio forte e chiaro che è stato inviato domenica è quello che vede nel gioco di squadra un'occasione di crescita e arricchimento personale e sociale.

Per gli amanti delle premiazioni, diventa difficile fare un riepilogo dei premiati, poiché diverse sono state le categorie previste: atleti UISP, atleti AVIS, primo atleta sipontino ( Totaro Michele) e prima atleta sipontina (Gellotto Gentile Nicoletta), cosi ci limitiamo ai primi tre assoluti maschili e femminili: 1° Classificato Antonello Petrei (Daunia Running) che precede il compagno di squadra Yassine Nazih e Ciro Scopece (Atletico Sannicandro) al rientro dopo un lungo infortunio; tra le donne si impone, al termine di un lungo duello, Raffaella Filaninno (Atletica Disfida di Barletta) su Sonia Quattrocchi (Daunia Running) e Libera Francesca Caputo (Running Club Torremaggiore).

-- 

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina