Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Set 22, 2018 Ufficio Stampa Evento 1314volte

Roma - 3° Il Miglio di Roma

L'arrivo del Vincitore L'arrivo del Vincitore Foto Organizzatori

22 settembre - Grande festa dello sport tra Piazza Venezia e Piazza del Popolo con la terza edizione de Il Miglio di Roma.                

L’evento ASD Atleticom, manifestazione di corsa su strada sulla distanza del Miglio anglosassone (1.609,34 metri), si pone ormai da tre anni l’obiettivo di ripristinare una storica tradizione romana come quella del Palio dei Berberi, trasformata in una corsa podistica di un miglio, ovvero la distanza esatta che intercorre tra Piazza Venezia e Piazza del Popolo. 

Giunta alla 3^ edizione (la 415^ del Palio dei Berberi), il Miglio di Roma è la gara di atletica su strada più importante in Italia sulla distanza dei 1.609 metri, è inserita nel calendario nazionale FIDAL, gode dei patrocini del CONI, di Roma Capitale e della Regione Lazio ed è certificata FIDAL Silver Label.  

La lunga giornata di sport nel cuore di Roma ha preso il via alle ore 14.45 con la partenza delle batterie dedicate ai più piccoli e alle famiglie che hanno dato il via alla  Family Mile.  Alle 15.00 è stata la volta delle batterie dedicate alle scuole quindi, alle ore 15.15 le partenze della prova Non Competitiva e alle 15.35 quelle della prova Competitiva. 

Dopo la gara di Marcia, è stata la volta dell’attesissima esibizione di  Laser Run  che ha visto la reunion dello storico quartetto   Masala, Massullo, Cristofori e Petroni,  oro olimpico del Pentathlon a squadre nel 1984.

Particolarmente interessante anche il momento dedicato al rugby: alcuni giovani atleti dell’Accademia Federale di Rugby hanno corso il Miglio di Roma suggellando il gemellaggio con Atleticom in vista del test match Italia Vs Nuova Zelanda in programma allo Stadio Olimpico di Roma il 24 novembre. E poi gli arbitri dell’AIA che, dopo l’Atleticom We Run Rome, hanno scelto di correre anche Il Miglio di Roma, un test importante per gli arbitri, un unico lungo rettilineo dove testare forza, velocità e resistenza.

E per finire il   One Mile Minds  dedicato alle Università, che quest’anno ha avuto un format tutto nuovo. Tutti gli studenti appartenenti agli atenei in gara ( Università G. D’Annunzio di Pescara, Tor Vergata, Sapienza, Cassino e la Centenary University del New Jersey)  hanno  presentato un progetto inerente ad uno dei seguenti temi: sport & comunicazione; sport & società; sport & psicologia; sport & riabilitazione; sport & innovazione. Al termine degli interventi una commissione ha stilato la classifica delle Università che hanno presentato le idee più interessanti. La migliore ha avuto un bonus di 300 secondi che ha potuto defalcare dal tempo realizzato in gara, la seconda un po’ meno e via così. La classifica definitiva alla fine delle due prove ha visto trionfare l' Università G. D’Annunzio di Pescara.  

Alle ore 18.00 il momento clou de Il Miglio di Roma con la gara dei top atleti. La gara femminile è stata vinta da  Konstanze   Klosterhalfen  (GER) con il tempo di 4:26:53; dietro di lei     Esther   Guerrero   (ESP) che ha fermato il cronometro sui 4:39:33; terzo gradino del podio per l’azzurra Giulia  Aprile   (ITA), con il tempo 4:40:57.

A trionfare tra gli uomini è stato il sorprendente  Osama Zoghlami (ITA) che ha festeggiato con una grande vittoria la sua prima gara con la divisa dell’Aeronatica Militare. Per il vincitore un tempo di 4:02:06. Alle sue spalle un altro azzurro  Soufiane   El Kabbouri   (ITA) con il tempo di 4:03:05; terzo, a completare un podio tutto italiano, Marouan Razine (ITA) che ha tagliato il traguardo in 4:04:05. Solo quarto il  grande favorito della vigilia, Marcin  Lewandowski   (POL) con il tempo di 4:08:83.

 

 

 

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Prossime gare in calendario

CLICCA QUI per consultare il calendario completo

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina