Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Gen 01, 2019 Ufficio Stampa Evento 1897volte

Calderara di Reno (BO) - 18^ Maratona di San Silvestro

La vincitrice della Maratona La vincitrice della Maratona Foto Organizzatori

31 dicembre – Mattina illuminata dal sole che nell’ultimo giorno dell’anno riscalda i muscoli dei 186 partecipanti della 18^ edizione della “Maratona di San Silvestro”, gara nazionale FIDAL, e dei 173 della “Mezza Maratona”, competitiva UISP, organizzate dalla Podistica Lippo Calderara con il patrocinio del Comune di Calderara di Reno.

Nella 42 chilometri e 195 metri in circuito Massimo Giacopuzzi, atleta del Liger Team Running, corre nel gruppo di testa e a tre giri dal traguardo guadagna la posizione di comando. Autore di un finale in crescendo, si aggiudica il primo posto con il tempo di 2:40:42 davanti a Alessandro Benerecetti, ASD Tosco-Romagnola, favorito della gara, che guadagna la medaglia d’argento in 2:41:38, e Filippo Bovanini, giovane promessa della Sef Virtus Emilsider, terzo in 2:43:54, seguiti da Massimo Ciani, Leopodistica, 2:49:40, e Massimiliano Corticelli, ASD Victoria, 2:56:41.

In campo femminile successo di Denise Tappatà, Sef Stamura Ancona, prima sulla linea del traguardo in 3:08:29.

Con un distacco di dodici minuti e una manciata di secondi, è seconda Natalia Brignoli, Atletica Franciacorta, in 3:20:41; a seguire Francesca Biagini, Nave US Asd, 3:29:01, Patrizia Ghidini, Triathlon Duathlon Cremona, 3:37:55, Annalisa De Luca, Jogging Team Paterlini, 3:44:01.
Vito Piero Ancora, “Over 65” del Cus Pro Patria Milano, leader della classifica nazionale del Club Super Marathon con 1.180 maratone, ferma le lancette del cronometro in 4:58:07; Lorenzo Gemma, G.P. Avis Forlì, festeggia la sua 826^ gara in 4:43:58 (entrambi erano reduci dalla Maratombola di due giorni prima, come Carla Gavazzeni che qui chiude in 6:18); Enrico Vedilei, G.P.A. Lughesina, archivia la sua numero 454 con il tempo di 3:40:43.

Nella maratonina UISP successo di David Colgan, Podistica Ozzanese, in 1.12:49; e Lisa Carraro, A.A.A. Malo, in 1.31:12. Da notare la generosa prestazione del simpatico e modesto modenese Massimo Bedini, uno che non corre per andare a premio e non molla mai, qui penultimo con 2:39.

 

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina