Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Feb 28, 2019 689volte

Godfay Bhera e Kisorio vincono la Guadalajara H.M.

L'arrivo della vincitrice L'arrivo della vincitrice Foto Organizzatori

24 febbraio - La 33^ edizione della Electrolit Guadalajara Half Marathon, in Messico, IAAF Gold Label road race, registra i successi del keniano Matthew Kisorio e della etiope Afera Godfay Berha.

Ed è proprio la 27enne etiope a guadagnarsi i titoloni grazie al suo crono, 1h08:53, che rappresenta la miglior prestazione femminile all-time sulla distanza in terra messicana, finora detenuta dalla britannica Paula Radcliffe che nel 2000 vinse in 1h09:07 la mezza di Veracruz.

Godfay, in compagnia della keniana Joyce Chemkemoi, è passata al 5° km in 15:58, con un vantaggio di 5 secondi sull’altra keniana Naomi Vaati. Il passaggio al 10° km è avvenuto in 32:06, con un vantaggio di 22”, esteso poi a 35” al passaggio al 15° km in 48:41.    

Da quel momento per Godfay, con un personale di 2h23:54 in maratona a Shanghai nel 2018, non ci sono stati più dubbi sulla vittoria, ottenuta però con 22 secondi in più rispetto al personale sulla distanza (1h08:312 a Usti nad Labem nel 2016). Godfay diviene così la seconda etiope a vincere questa manifestazione dopo Shewarge Alene Amare, che si era affermata nel 2010 e 2011.

Chemkemoi chiude seconda in 1h10:06, Vaati è terza in 1h10:17.

Quinta la prima messicana, Esmerala Rebollo, in 1:12:52 (pb).

In campo maschile Mathew Kisorio si è imposto in 1h01:48, migliorando notevolmente il precedente primato della corsa appartenente al connazionale Julius Kipyego Keter in 1h02:31 nel 2011.

La corsa ha visto passare un gruppo di nove uomini al 5° km in 14:13; gruppo di testa ridotto a quattro atleti al 10° km superato in 29:06. Da qui è cominciata l’azione decisiva di Kisorio che è partito in testa passando al 15° km in 43:42, con un vantaggio di 34 secondi sugli inseguitori, fino ad ottenere il meritato successo.

Il podio è stato completato dai connazionali Rhonzas Lokitam Kilimo, secondo (come nel 2018) in 1h02:43, e Justus Kangogo, terzo in 1h02:47.

Il primo messicano è stato Juan Luis Barrios, quinto in 1h03:06.

I due vincitori hanno ricevuto il premio di 150000 pesos messicani (7.830 dollari).

13.568 i finisher.

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina