Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Mar 12, 2019 Silvio Scotto Pagliara 628volte

San Giuseppe Vesuviano (NA) – 18^ Maratonina della Solidarietà

Il podio maschile Il podio maschile Foto Silvio Scotto Pagliara

10 marzo - La 18^ edizione della Maratonina della Solidarietà di San Giuseppe Vesuviano è vinta da Gilio Iannone (Carmax Camaldolese), che si afferma in 30’56’’, precedendo il compagno di squadra Giorgio Mario Nigro, secondo in 31’18’’, e Marco Visci (Turismo Podismo), terzo in 31’48’’.

Tra le donne si afferma la giovane atleta di Castellammare di Stabia, Filomena Palomba (Running Club Napoli) in 38’57’’ su Rosmary Antico (Atletica Sporting Calore), seconda in 40’54”, e Anna Maria Battipaglia (Opes Antoniana Runners), terza in 41’12’’.

Nella classifica di società è prima la Amatori Marathon Frattese su 92 società in gara.

Gli arrivi registrati sono stati 760, tra cui 80 donne.

Segreteria, con classifiche e tempi finale, sono stati curati da Pasquale Pizzano. Speaker Marco Cascone, con la collaborazione di Martina Amodio.

La Maratonina della Solidarietà, tradizionale gara podistica che da anni riscuote notevoli consensi, è da sempre attiva in campo solidale con un unico slogan: "Più sport meno droga".

La gara si è svolta sotto egida dell'ente di promozione sportiva Opes Italia, con la partecipazione del Consigliere nazionale, Ettore Forte. L’evento ha ricordato i sangiuseppesi Biagio Bifulco e Giovanna Annunziata. Da evidenziare, infine, l’impegno del gruppo sportivo "La Solidarietà", dell’associazione di volontariato Solidarietà Onlus e dei Giuseppini del Murialdo, per iniziativa di Umberto Postiglione.

 

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina