Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Mar 31, 2019 1027volte

La 6^ Rimini Marathon incorona Mohamed Hajjy

Le belle medaglie distribuite oggi Le belle medaglie distribuite oggi Foto: www.riminimarathon.it

31 marzo - Ai romagnoli, maestri di business e campioni d’ospitalità, non poteva certo sfuggire una ghiotta occasione per popolare la riviera fuori stagione, ammesso che una 'fuori stagione' sia rimasta. Ecco quindi nascere, già da alcuni anni, la Rimini Marathon, con il consueto ed opportuno corollario di gare di contorno. A cominciare dal sabato 30 Marzo, con la Kids Run. Giretto da un paio di chilometri per i ragazzi delle classi elementari che metteva in palio premi per circa 3000 euro in buoni per cancelleria alle scuole più numerose. Per passare alla domenica mattina con Family Run sugli 8km e la Ten Miles, 16km abbondanti, entrambe non agonistiche.

Alle 9.30 è scattata la maratona, con un percorso che ha privilegiato il lungomare in direzione sud, quasi fino a Cattolica e ritorno. Buona l’organizzazione, con il Palasport Flaminio a fare da struttura portante per servizi vari e e spogliatoi. Va  inoltre segnalato che gli oltre settantamila tra bicchieri, piatti e buste che sono stati distribuiti erano realizzati in materiale compostabile e biodegradabile.

Venendo ai risultati tecnici, col tempo di 2h23’05” s’impone Mohamed Hajjy dell’Atletica Castenaso, che stacca di quasi 5 minuti Youness Zitouni (ASD Pod Il Laghetto) e di quasi 9 Elia Generali, compagno di squadra del Castenaso. Prima tra le donne Josann Attard Pulis (MLT Starmax) col crono di 2h53’12”, argento per l’atleta di casa Federica Moroni (Golden Club Rimini) in 2h56’02” e terzo posto per Francesca Bravi (grottini Team), anche lei sotto le 3 ore con 2h59’34”.

Come da premesse iniziali, ancora di più in questi casi è importante il riscontro numerico. Molto positivo.  Nella Ten Miles si è passati dai 1034 arrivati dell’anno passato a ben 1460. Ottimo exploit anche sulla distanza regina, con 1851 concorrenti che hanno oltrepassato la finish line dei 42 chilometri, compresi i concorrenti della maratona in carrozzina che ha visto la vittoria di Simone Baldini e Giulia Campani. Se si pensa che il totale del 2018 era stato pari a 1442 arrivati, si capisce bene come questa manifestazione sembra abbia tutti i numeri per migliorare ancora la sua posizione nel ranking nazionale. Contando anche le altre gare, gli organizzatori hanno dichiarato di aver raggiunto un totale di circa 10000 presenze.

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina