Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Apr 27, 2019 654volte

Kenia-Etiopia e record della corsa alla 42^ maratona di Madrid

Un passaggio del gruppo di testa Un passaggio del gruppo di testa Foto Mar Valiente/IAAF

27 Aprile - Edizione insolita, la quarantaduesima, per la Rock ’n’ Roll Madrid Marathon, che per la prima volta nella storia si è corsa nella giornata di sabato per non sovrapporsi alle elezioni spagnole. 

Il 25enne keniano Reuben Kerio e la 26enne etiope Shasho Insermu sono i vincitori, rispettivamente in 2:08:18 e 2:26:24, che rappresentano i nuovi record del tracciato, facilitati anche da una giornata climaticamente perfetta (10 gradi alla partenza), che ha accolto l’evento IAAF Gold Label road race.

La gara maschile ha visto il gruppo di testa, guidato dai pacemakers – il keniano Emmanuel Bett e l’ugandese Timothy Toroitich (specialista sui cross) – condurre un ritmo costante di 3:03/km che li ha portati a superare il 10° in 30:39, con sedici atleti a condurre.
Ritmo che è aumentato nei successivi cinque chilometri, con passaggio al 15° in 45:33 e alla mezza in 1:03:54,  con Toroitich sempre a guidarli, seguito da vicino dai keniani Bernard Kiprop Koech, Kiprotich Kirui, Kipkemoi Kipsang e dall’etiope Sisay Jisa.

Quando il cronometro segna 1 ora e 19 minuti di gara, l’improvviso ritiro di Jisa, verosimilmente infortunato; successivamente, circa al 29° km, perde contatto con il gruppo di testa Eliud Barngetuny.

Ritiratosi il pacer Toroitich, Kirui prende il comando delle operazioni e i soli Kerio, Kipsang e Kiptoo riescono a reggere il suo ritmo; seguono, appaiati, lo spagnolo Javier Guerra e Nicholas Kirwa.

Il passaggio al 30° km avviene in 1:31:08, in testa sempre i suddetti quattro keniani, con la concreta possibilità di battere il record del tracciato (2:09:15 stabilito dal keniano Ezekiel Chebii nel 2014).

Al 36° km la svolta della gara: Kerio allunga deciso sui compagni di fuga, tanto che al 40° km – passaggio in 2:01:35 - ha un vantaggio di 22 secondi su Kipsang e 24 su Kirui; più staccato segue Kiptoo.

Kerio taglia trionfante il traguardo in 2:08:18, migliorando di quasi un minuto il precedente record della gara; Kipsang è secondo in 2:08:48, Kirui è terzo in 2:09:05, anche loro sotto il precedente limite, con podio tutto keniano. Quarto posto per Kiptoo in 2:10:17,  ma il pubblico spagnolo esulta per il quinto posto di Guerra, in 2:10:19.

"Sono al settimo cielo, questa è la mia prima vittoria in un evento Gold Label IAAF; se ho corso in 2.08 a Madrid, al livello del mare potrò senz’altro migliorare, spero di poter chiudere a breve una maratona in 2:05”, le parole del vincitore.

In campo femminile, guidata dal connazionale pacer Fikadu Kebede, l’etiope Shasho Insermu (PB di 2:23:28) è partita con l’obiettivo di battere il precedente limite della gara, 2:30:40 stabilito dalla keniana Valentine Kipketer un anno fa. Il passaggio al 10° km è avvenuto però in 35:41, un po’ lento, in compagnia delle connazionali Tsegaye Dejene, Beshadu Bekele, Gebeyanesh Ayele e Hemila Wortessa.

Deciso il cambio di ritmo nei successivi cinque chilometri con passaggio al 15° in 52:24 e gran vantaggio sulle tre connazionali, accompagnate da Jesús España, nel 2006 campione europeo sui 5000 metri, oramai un atleta master.

Insermu, all’11^ maratona della carriera, è passata alla mezza in 1:13:00, in ritardo di 1:15 rispetto al record ma con 20 secondi di vantaggio su Tesfaye, Bekele e Ayele.

Sempre aiutata dal pacer Kebede, Insermu ha mantenuto il proprio ritmo anche nella seconda parte di gara, notevolmente più difficile: è passata al 30° in 1:43:28, con 20 secondi di vantaggio sulla debuttante Tesfaye, mentre Bekele e Ayele finivano a 1:48.

Man mano, il distacco tra Insermu e Tesfaye è aumentato, tanto che Insermu si è imposta in 2:26:24 con un vantaggio di 41 secondi su Tesfaye (2:27:06) e miglioramento del precedente record di oltre quattro minuti. Terza Bekele, per un podio interamente etiope, in 2:32:16.

Nella Mezza Maratona vittorie per Carles Castillejo in 1:06:17 e Nuria Lugueros in 1:15:10. 

Risultati

Uomini
1 Reuben Kerio (KEN) 2:08:18
2 Kipkemoi Kipsang (KEN) 2:08:48
3 Kiprotich Kirui (KEN) 2:09:05
4 Edwin Kiptoo (KEN) 2:10:17
5 Javier Guerra (ESP) 2:10:19

Donne
1 Shaso Insermu (ETH) 2:26:24
2Fetale DejenTsegaye (ETH) 2:27:06
3 Beshadu Bekele (ETH) 2:32:16
4 Gebeyanesh Ayele (ETH) 2:35:11
5 Pauline Thitu (KEN) 2:39:08

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina