Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Lug 15, 2019 Vittorio Camacci 466volte

Montemonaco (AP) - Sibilla Trail 2019

Una fase della gara Una fase della gara Foto Canullo/Facebook

14 Luglio - In una bella, fresca ed assolata mattinata estiva, circa 150 appassionati di corsa in montagna si sono ritrovati nel centro di Montemonaco, comune che sorge nell' alta valle dell'Aso, su un leggero pianoro di cresta prospicente il Monte Sibilla, per disputare il Sibilla Trail 2019, organizzato dall'Avis Ascoli Marathon e dalla Flipper Triathlon Ascoli con la collaborazione tecnica di Total Training e Sport Adventure Team.

Due i percorsi di gara, uno di 25 ed uno short di 10 chilometri. Il più lungo si è rivelato durissimo, con un dislivello positivo di 1.600 m, che saliva fino al Monte Cucco per poi attraversare il paesino di Rocca, sfiorare quello di Altino, salire sul Monte Banditello, scendere vicino alle rovine del Santuario di Santa Maria in Pantano, passare per il piccolo borgo di Tofe, poi di nuovo Altino, fino a raggiungere il traguardo. Mentre quello di 10 chilometri, con 500 m. di dislivello positivo, passava per il Monte Cucco, per i borghi di Rocca e Tofe, per poi tornare al traguardo. Percorsi dalle dimensioni naturali che offrivano agli atleti continui colpi di scena al cospetto del Monte Sibilla, con la sua corona di rocce che la cinge e la fa sembrare una vera sovrana.

Si è corso circondati da panorami di straordinaria bellezza, tra boschi verdeggianti e prateria d' alta quota, attraversando piccoli borghi avvolti nel silenzio con l'emozione di correre l'ultimo tratto in salita, verso l'abitato di Montemonaco circondato dalle sue mura castellane.

Sul percorso più lungo si è trovato a suo agio il carrozziere jesino Mirko Fioretti che ha chiuso la gara in 2h41'32", anticipando di venticinque secondi il compagno di team David Marcantoni (2h41'57"), con l'aretino Marco Bugiardini che conquistava il terzo gradino del podio in 3h01"42").

In campo femminile autentico trionfo, il secondo consecutivo, per la triatleta di origini argentine, Marina Valeria Coccia, che chiudeva in 3h26'21", davanti alla trailer montecassianese Rossella Cerretani (3h33'02") ed alla civitanovese Giuseppina Piccaluga (3h37'01").

Nella 10 chilometri vittoria per l'osimano Nicola Meschini (50'11”) e per l'ascolana Daniela Cappelli (1h42'32").

La mattinata si è conclusa tra le case del borgo montano con un ottimo pasta-party ed applauditissime premiazioni.

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina