Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Lug 29, 2019 Vittorio Camacci 294volte

Cingoli (MC) - 14° Millepiedi Città di Cingoli

Il podio maschile Il podio maschile Foto Facebook

28 Luglio - Valida per il Grand Prix Strada Master FIDAL 2019, con l'organizzazione curata dall'Atletica Cingoli, in un piovoso e quasi autunnale mattino di luglio si è svolta la 14^ edizione del "Millepiedi Città di Cingoli”, tra le ridenti aguzze colline del preappennino orientale dominate dalla cittadina ricca di vestigia antiche e monumenti di prestigio, posta a 631 m. s.l.m., sulla sommità del Monte Circe, nota come il "Balcone delle Marche".

10 chilometri da godere, un classico "mangia e bevi ", sui saliscendi del caratteristico borgo agricolo che si staglia sull' Alta Valle del Musone, con una superba veduta panoramica dai limiti impressionanti, con lo sguardo che si spinge fino al Monte Conero ed alle azzurre acque del Mare Adriatico. 

Quest' anno gli organizzatori si sono "rifatti il vestito", presentando un percorso inedito, sempre collinare ed ondulato, con partenza ed arrivo nel parco di Viale Valentini, iniziale passaggio nel centro storico ed attraverso strade panoramiche giungere nel quartiere San Giuseppe, per poi arrivare in via Trentavisi, in prossimità del "crossodromo Tittoni": da qui si è presa la ciclabile in direzione Foro, per poi tornare all'arrivo posto sempre in Viale Valentini.

Circa 200 partecipanti, quasi tutti semplici amatori appassionati di running, tra i quali ha avuto la meglio il vincitore del 2016 Federico Cariddi, barista recanatese, che in 34'51" si è messo alle spalle il giovane concittadino, ex marciatore, Luca Antonelli (36'06") e l'osimano Nicola Meschini (36'10").

Dominio in campo femminile per il terzo anno consecutivo della titolata filottranese, allenata da Daniele Caimmi, Azzurra Ilari (42'15"): leggerissima, si è subito trovata a suo agio sulle dure salite del tracciato ed ha facilmente controllato la gara con oltre 4 minuti di vantaggio sull'osimana Elena Quattrini (46'22"), mentre terza giungeva più staccata l'atleta locale Silvia Innocenzi (47'00"). 

Contemporaneamente alla competitiva si è svolta una partecipatissima nordic ed urban walking di 3,5 chilometri, denominata "Il Balcone delle Marche", giunta alla sesta edizione.

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina