Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Nov 11, 2019 462volte

Livorno - 3^ Livorno Half Marathon

Vince Jamali Vince Jamali Foto Organizzatori

10 Novembre - La terza edizione della Livorno Half Marathon, gara Nazionale UISP (che ha ormai preso il posto, nella stessa data, dell'antica maratona di Livorno), corsa in una splendida giornata di sole, registra il successo di Jilali Jamali, atleta marocchino 39enne tesserato per il G.P. Parco Alpi Apuane, che si afferma in 1h10’59”, scrivendo il suo nome per la seconda volta nell’albo d’oro della manifestazione, non riuscendo però a migliorare il primato della corsa da lui stesso detenuto (1h09'24'' nel 2017).

La gara si è risolta nel finale, quando Jamali è riuscito a distanziare e a precedere Jacopo Boscarini (Asd Costa d'Argento), secondo in 1h11'23'', e Giacomo Barontini (Sempredicorsa Asd), che l'anno scorso era arrivato sesto, ed ora è terzo in 1h11'42''.

In campo femminile, successo per la 40enne Denise Cavallini (Gs Lammari), firma storica del podismo toscano, in 1h24'27'', che precede Ilaria Lasi (Toscana Atletica Empoli Nissan), seconda in 1h24'51'', e Claudia Marietta (Gs Lammari) in 1h25'39''.

1013 atleti (di cui 200 donne) hanno tagliato regolarmente il traguardo, su di un percorso pianeggiante con passaggio della Accademia Navale, Porto Mediceo, Galleria Caserma Santini della GdF, Cantiere Benetti Lusben e i monumenti più importanti della città. Tanti gli spettatori per le strade, favoriti anche dalla bella giornata; numerose le iniziative collaterali.

 

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina