Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Dic 12, 2019 Giancarlo Brunetti 438volte

Il Bologna Cross ha chiuso a San Lazzaro il 2019

La partenza femminile La partenza femminile Foto Giancarlo Brunetti

8 Dicembre - CSI Sasso Marconi nel settore giovanile, Passo Capponi tra le donne e Atletica Castenaso tra gli uomini, sono le società che hanno conquistato il “Bologna Cross 2019”.

Sui prati di San Lazzaro di Savena si è consumata l’ultima prova del circuito dedicato alla corsa campestre, che ha coinvolto l’intera provincia bolognese. Sono stati 445 atleti a sfilare lungo un percorso veloce e tecnicamente impegnativo, allestito dall’Atletica AVIS Bolognese. Vittoria in volata per Pietro De Santis (F. Francia), in ripresa dopo una lunga pausa dovuta ad un infortunio. Tra le donne ha dominato Francesca Ravelli (Pol. Pontelungo). Al comando dal primo metro ha condotto con autorità la gara senza concedere spazio alle avversarie.

Si è così giunti all’epilogo di una stagione di cross molto intensa che ha portato sui prati della provincia bolognese oltre 2300 atleti, con un incremento consistente del settore femminile grazie a un centinaio di presenze in più rispetto alle due ultime stagioni, mentre le presenze del settore giovanile e maschile sono sostanzialmente stabili e in linea con le passate edizioni.

Archiviata questa edizione, ora si pensa al prossimo anno avendo come obiettivo quello di mantenere il livello qualitativo raggiunto e nella speranza d’incrementare ulteriormente il numero dei partecipanti.

 

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina