Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Gen 20, 2018 Ufficio Stampa Evento 1893volte

2.300 bambini hanno aperto la 43^ Montefortiana

La partenza La partenza Foto Ufficio Stampa Evento

Si è aperta questa mattina, 21 gennaio, con la Marcia “Per il sorriso dei bimbi” la 43^ Montefortiana, il grande evento delle colline dell’est veronese, organizzato dal GSD Valdalpone De Megni. Alle 9:45 puntuali, sono partiti i 2.300 bambini e ragazzi delle scuole del territorio, per il loro percorso di 5 km, accompagnati dagli adulti che ne hanno invece fatto due giri e quindi 10 km. Riconfermate le presenze dello scorso anno in una bellissima giornata di sole. La Marcia è da sempre caratterizzata dalla valenza benefica: i fondi raccolti, infatti, verranno donati ai progetti dei Camilliani nel mondo per aiutare i bambini più bisognosi. Premiati tutti i ragazzi delle scuole da un’ospite d’eccezione, Sara Simeoni, che anche quest’anno era presente con i più giovani, per portare la sua testimonianza di grandissima atleta. Hanno raggiunto Monteforte dalla provincia studenti di San Bonifacio, Costalunga, Cerea, San Pietro di Morubio, Bonavicina, Vestena, San Giovanni Ilarione, Lavagno, Colognola ai Colli, Legnago, Tregnago, Montecchia di Crosara, Roncà, Caldiero, Belfiore. A farla da padrone, naturalmente, la scuola primaria di Monteforte con 240 ragazzi e la secondaria di primo grado con 270 alunni.

Sempre i ragazzi sono i protagonisti della mostra scolastica di disegno che espone i 2.250 disegni partecipanti al concorso “… La terra trema e fa paura…, corriamo insieme per offrire la nostra solidarietà”, vinto da Arianna Zanon per le scuole primarie e Sofia Martinelli per le secondarie di primo grado, entrambe premiate oggi.

E per portare alla scoperta del territorio i tanti podisti che arrivano su queste colline, alle 13:30 la partenza della Passi nel tempo, i 10 km di storia e cultura tra Monteforte e Soave. Quest’anno a partecipare 200 persone per vivere in modo differente le colline.

Alle 13.30 di oggi prende il via anche la Passi nel tempo, il percorso di 8 km tra Monteforte d’Alpone e San Bonifacio che ha portato i 200 partecipanti tra le cantine della zona e nei luoghi più significativi.

Ma la vera inaugurazione della Montefortiana è stata ieri, presso la Cantina di Monteforte d’Alpone, dove si è tenuta la XV Conferenza ScienzaSaluteSocietà, il consueto appuntamento che ogni anno affronta un tema differente legato allo sport. Quest’anno il titolo è “Lavoro e salute: diritti e doveri in un mondo che cambia…”. Durante la serata sono intervenuti numerosi ospiti per affrontare il tema del cambiamento e dello sviluppo nel mondo del lavoro, dal punto di vista legale, della consulenza del lavoro e dal punto di vista sanitario. Al termine del convegno, è stato consegnato il Premio ScienzaSaluteSocietà 2017 a Padre Augusto Chendi con la lettura delle motivazioni da parte del presidente dell’Associazione Gianluigi Pasetto.

Il grande appuntamento è quindi per domani con le due gare Eco, l’Ecorun Collis di 26 km con +900 mt di dislivello e la più tradizionale Ecomaratona Clivus di 44 km con 1.900mt in salita, al via alle 8:00. Alle 9:30 la partenza della Maratonina Falconeri per i classici ventuno tra le vigne del Soave. Partirà invece tra le 8:30 e le 9 il Trofeo Sant’Antonio Abate, la marcia non competitiva che ogni vede un’altissima partecipazione di appassionati di sport e buona cucina. I partecipanti potranno scegliere tra i percorsi di 9, 14 e 20 km, intervallati dai famosi ristori con prodotti tipici. Alle 13:30, infine, la partenza del Gran Premio Pedrollo – Giovani Promesse che vedrà gareggiare i giovani del territorio.

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Prossime gare in calendario

CLICCA QUI per consultare il calendario completo

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina