Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Ago 14, 2020 padre Pasquale Castrilli 384volte

Felicemente concluso il Campus running di Messina-Gesso

Alcuni dei partecipanti Alcuni dei partecipanti P. Castrilli-R. Mandelli

La prima edizione del Campus running è andata in scena dal 2 al 10 agosto. Il Centro Agape dei Missionari Oblati di Maria Immacolata di Messina-Gesso è stato il luogo di ritrovo e partenza per le attività in programma. I contenuti del Campus, organizzato da un gruppo di runners di Villafranca Tirrena (ME) nel mese di gennaio, hanno subito vari cambiamenti a causa dell’emergenza sanitaria. Il programma è stato quindi ridotto, ma non per questo meno interessante. Il gradimento dei partecipanti lo testimonia.

Il 4 agosto, un pellegrinaggio a piedi con partenza dal Centro Agape e arrivo al santuario mariano di Dinnammare a 1100 metri s.l.m. ha portato in vetta undici runners  che hanno percorso i 14km con 900 metri circa di dislivello in quasi tre ore di cammino. All'arrivo, la celebrazione della messa presieduta da mons. Cesare Di Pietro, vescovo ausiliare di Messina, e lo splendido panorama sull'area dello Stretto.

Domenica 9 agosto i partecipanti al Campus si sono recati all'Etna per partecipare al Trail della Galvarina (18,5 km con 750D+) e ad un walktrail di 8 km. Un avvincente percorso su sabbia, sterrato e cenere lavica che è stato teatro anche di un’ultramaratona di 60km. https://podisti.net/index.php/cronache/item/6385-l-etna-accoglie-i-podisti-trail-dell-etna-e-della-galvarina.html

Tre allenamenti mattutini hanno consentito di visitare luoghi davvero unici. La zona dello Stretto, Capo Peloro e i laghi di Ganzirri, Capo Milazzo con splendido panorama sulle isole Eolie, infine Baia del Tono e la riviera di ponente che da Milazzo conduce su un lungomare infinito verso Terme Vigliatore, con il santuario di Tindari sullo sfondo.

I podisti hanno goduto della bellezza di località come le isole Eolie, il santuario di Tindari, l’entroterra della provincia di Messina, Cefalù. A conclusione la partecipazione (da spettatori) al Meeting di san Lorenzo svoltosi allo stadio D’Alcontres-Barone di Barcellona Pozzo di Gotto.
E già si pensa ad una nuova edizione del Campus nel mese di agosto 2021 con un programma articolato e una manifestazione podistica conclusiva.

 

Paolo da Roma, uno dei partecipanti, al termine del Campus running condivide alcune considerazioni:

“Il viaggio Roma-Villa San Giovanni è stato tranquillo: l’era della costruzione della Salerno Reggio Calabria è terminata. Il traghetto in pochi minuti ci porta a Messina. L’accoglienza è stata calorosa e amichevole, caratteristiche che si sono sentite nell’intero periodo da tutte le persone che hanno partecipato a questo Campus. Durante il tragitto da Messina a Gesso, dove è la casa che ci ha ospitato, non puoi fare a meno di meravigliarti della natura che ti circonda; un verde intenso e rigoglioso. Non meno importanti sono stati i recovery meal. E dopo le passeggiate o le corse di allenamento non sono mancate le granite con brioches, l’arancino (mi raccomando: a Messina con la ‘o’ finale) e poi i cannoli. La cucina della cuoca della casa è stata semplice ma ben curata e con prodotti dell’orto a ‘metri zero’. Tutto molto buono, dalla colazione alla cena. Il giorno della partenza, dopo i saluti, ti prende per un attimo un nodo alla gola: sembra che saluti i tuoi familiari o gli amici più intimi che forse, a Dio piacendo, rivedrai il prossimo anno. Un Campus all’insegna della fraternità, semplicità e accoglienza (in questi momenti che viviamo ce n’é veramente bisogno), gli allenamenti in luoghi meravigliosi: insomma una bella vacanza di riposo. E se andando via sembra che lasci un pezzettino del tuo cuore, vuol dire che sei stato molto bene”.

 

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Prossime gare in calendario

CLICCA QUI per consultare il calendario completo

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina