Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Nov 01, 2020 541volte

Galen Rupp vince la mezza "segreta" nell'Oregon

Una fase della mezza Una fase della mezza Foto Twitter/Chris Pietsch

30 Ottobre - Una mezza maratona organizzata a Gottage Grove (Oregon) per permettere a Galen Rupp di tornare a gareggiare dopo mesi: nascosta fino al’ultimo, senza spettatori, con solo quattro concorrenti, ecco la gara che il maratoneta americano ha corso e vinto in settimana.

Giornata serena, percorso pianeggiante ma tortuoso sulla ciclabile con partenza e arrivo a Harms Park, sul Lago Dorena: Galen Rupp ha affrontato la Row River Half Marathon con una doppia striscia nasale, probabilmente per favorire la respirazione.   

Rupp ha vinto in 1 ora e 22 secondi, precedendo l’olimpionico giapponese Suguru Osako che ha concluso in 1h01:15.

Con loro, a far da lepri, l’australiano Patrick Tiernan (terzo in 1h06:42) e lo statunitense Craig Engels, che hanno tirato inizialmente i due protagonisti. 

Rupp non ha migliorato il suo personale (e record USA) sulla distanza che è  di 59:43; durante la gara ha però stabilito il record statunitense sulle 10 miglia, passate in 45:53. 

La mezza è stata organizzata dall’Eugene Marathon, diretta da Ian Dobson: prima gara per Rupp da febbraio, quando vinse ad Atlanta i trial statunitensi per la maratona olimpica.

Rupp, bronzo olimpico alla maratona di Rio nel 2016 e argento olimpico ai 10.000 a Londra  2012, si è detto davvero felice di aver partecipato ad una gara e di essersi emozionato nel correrla, pur soffrendo soprattutto nei primi chilometri. Ad assistere alla gara l’allenatore di Rupp, Mike Smith, soddisfatto per aver visto il suo atleta nel ritorno alle gare.

 
What do you want to do ?
New mail

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina