Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Feb 20, 2021 391volte

Ancona - Campionati italiani assoluti indoor di atletica leggera

Gaia Sabbatini, Pietro Arese, campioni italiani sui 1500 metri indoor Gaia Sabbatini, Pietro Arese, campioni italiani sui 1500 metri indoor Foto Fidal.it

Questo sito si occupa di cose di corsa, tuttavia è impossibile non dare per prima la notizia dello spettacolare salto di Larissa Japichino: con 6,91 mt eguaglia il record italiano di mamma Fiona May e realizza il record del mondo juniores (precedente Heike Drechsler, 6,88). Questo vale il minimo per le Olimpiadi di Tokio.

Tornando alle corse la gara più spettacolare è stata certamente quella sui 1500 metri: ha vinto Pietro Arese (Fiamme Gialle) al termine di una rimonta iniziata dopo i 1200 metri. Chiude col tempo di 3:40:54, migliorando il precedente di 3:42:04). Secondo e terzo posto, anche loro con personale, rispettivamente per Joao Bussotti (Esercito) e David Nikolli (Caivano Runners), 3:41:04 (prec.3:41:79) e 3:42:16 (prec. 3:43:48).

Gara femminile sulla medesima distanza che ha avuto un epilogo diverso, Gaia Sabbatini (Fiamme Azzurre), categoria promesse, ai 1200 metri ha piazzato una progressione impossibile per le avversarie. Chiude col tempo di 4:13:70, a un niente dal suo personale di 4:13:62. Seconda posizione in 4:16:32 per Federica Del Buono (C.S. Carabinieri), rientrata da poco alle gare dopo tanti problemi fisici. Terza col tempo di 4:17:55 Micol Majori (Pro Sesto Atletica) che ha letteralmente polverizzato il suo precedente primato (4:24), non risparmiando le energie nonostante domani sia impegnata sui 3.000 metri, al pari di Giulia Aprile (C.S. Esercito), oggi quinta in 4:22:10.

Domani, a partire dalle 15, diretta su RaiSport

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Prossime gare in calendario

CLICCA QUI per consultare il calendario completo

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina