Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Feb 21, 2021 Aurelio Martinelli 1975volte

La Mezza Maratona di Trecate, by Aurelio Martinelli

Aurelio Martinelli in gara, sempre felice quando corre Aurelio Martinelli in gara, sempre felice quando corre

Mezza Maratona di Trecate, la prima mezza maratona di questo 2021, e per puro caso una gara ad un anno esatto dallo scoppio della pandemia, sarà anche una coincidenza, ma questa gara assume un doppio e più importante significato. VOGLIAMO TORNARE ALLA NORMALITA’.

Una gara che ha sofferto gli alti ed i bassi delle paure dovute al Covid-19; attenzione, non dico che ci si debba comportare con superficialità, anzi c’è da stare con le antenne ben dritte e prestare la massima attenzione, ma Davide Daccò (organizzatore anche della Stra Magenta, n.d.r. si correrà l'11 aprile) non ha mollato il colpo e anche se gli avevano annullato la gara lui ha tenuto duro e ... ha vinto.

Da organizzatore, ormai ex, di 12 edizioni della Mezza Maratona del lago di Como so bene cosa significhi organizzare una gara: la fatica, i sacrifici ed i sensi di colpa per il tempo rubato alle proprie famiglie ed è per questo che voglio fare un elogio agli organizzatori.

La prima impressione che ho avuto arrivando in Piazza Cattaneo a Trecate è stata pazzesca: tutto organizzato alla perfezione, l’accesso all’oratorio, la distribuzione del materiale e via fino alle griglie di partenza, si, perché oggi come non mai si deve partire in griglia a gruppi così da evitare gli assembramenti.

La prima cosa che ho fatto appena entrato in griglia è stata andare a battere il pugno a Davide. Se lo meritava.

La mia gara? In realtà sono venuto per fare chilometri, che potrebbe sembrare la classica scusa di chi fa un pessimo tempo. Lo so, ma in realtà è veramente così, il mio vero obiettivo (scartato dall’estrazione alla CCC (Ultra Trail Mont Blanc) è una sfida personale lunga 170 chilometri e da qualche parte dovevo pur iniziare …. Questa mezza era una ghiotta occasione. Percorso certificato, quindi c’è poco da dire sui reali chilometri rilevati dai GPS (il mio ha registrato 100 mt in più), piatto, veloce,e ben organizzato e gestito. I volontari, tanti, tutti sempre sorridenti e gentili ma soprattutto attenti e rigidi nel rispetto dei protocolli.

All’arrivo certo è mancato il tifo del pubblico delle grandi occasioni che questa gara si sarebbe meritata, ma come detto all’inizio non possiamo permetterci di sgarrare, la posta in ballo è alta e si chiama SALUTE. Comunque nulla da dire, anche qua tutto era organizzato alla perfezione: la musica, lo speaker e Davide Daccò … presissimo a destra e manca perché tutto doveva essere perfetto. E così è stato, caro Davide.

Me ne torno a Como felice con … una bella gara nel cuore, con un tempo che non mi aspettavo (1h 39’) e con ancora tanta voglia di correre e di far correre. Tenete duro organizzatori!!! E voi atleti…date loro fiducia che hanno bisogno del nostro “aiuto”.

Grazie Organizzatori.

Aurelio Martinelli

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Prossime gare in calendario

CLICCA QUI per consultare il calendario completo

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina