Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Giu 25, 2021 740volte

Challenge Circuito di Fiorano (MO), 5000 di lusso al secondo appuntamento

Cattini sempre di corsa Cattini sempre di corsa Stefano Morselli

24 giugno – Due gare, sugli 800 e i 5000 metri, nella seconda puntata del “Challenge Circuito di Fiorano”, organizzato nella frazione di Spezzano da Modena Runners Club (della prima serata abbiamo già detto http://podisti.net/index.php/cronache/item/7317-il-podismo-accorre-alla-pista-di-fiorano-per-una-festa-innovativa.html )

Hanno concluso la propria corsa 66 atleti (di cui 24 donne) sugli 800, e 42 (con 8 donne) sui 5000, gara che ha registrato uno spettacolare incremento tecnico, con ben 7 corridori sotto i 15 minuti, tutti nella prima delle tre manches maschili (più una femminile), cui ha assistito Stefano Baldini al seguito dei suoi ragazzi.

Ha vinto abbastanza nettamente Luis Matteo Ricciardi, ventottenne della Sacmi di Imola (tre atleti piazzati nei primi 9), con quattro secondi e mezzo sul secondo.

1          83        RICCIARDI Luis Matteo      1993    SM      BO014 ATL. IMOLA SACMI AVIS            14:34.09         

2          60        CASINI Marco           1999    PM      MO403 DELTA ATL. SASSUOLO 14:38.52

3          84        ROSSI Davide           2000    PM      MO052 A.S. LA FRATELLANZA 1874     14:40.68         

 

Tra i primi dieci, ben tre ragazzi del 2003; agli ultimi due posti, due M 70, che potrebbero essere nonni dei primi e hanno replicato migliorandola la prestazione della prima serata.

Le otto donne sono state regolate dalla ferrarese 49enne Chiara Damiani in 20:09, 41 secondi davanti alla reggiolese Rita Bartoli.

Giovanissimi in cattedra, come era da aspettarsi, negli 800: ha vinto in 1:54:95 il diciannovenne Marlon Bettuzzi della Fratellanza, davanti al sedicenne Kevin Lodi. Il primo master è decimo, il quarantasettenne Alessandro Bianchi, con un più che rispettabile 2:04 .

 

1          10        BETTUZZI Marlon    2002    JM       MO052 A.S. LA FRATELLANZA 1874     1:54.95           
2          25        LODI Kevin   2005    AM     VI614 G.A. BASSANO        1:55.91           

3          20        FERRETTI Roberto   2001    PM      RE106 CALCESTRUZZI CORRADINI EXCELS.            1:56.11

 

Tra le donne ha prevalso la ventitreenne Giada Fuligni con un secondo scarso su Fiorenza Pierli, che di anni ne ha 18 in più ed era stata seconda anche nella prima giornata sui 1500 metri.

 

14        FULIGNI Giada        1998    SF       MO497 MODENA ATLETICA       2:14.10

20        PIERLI Fiorenza        1980    SF40   RE106 CALCESTRUZZI CORRADINI EXCELS. 2:15.0

10        DALLASTA Stefania 1987    SF       FI007 TOSCANA ATL.EMPOLI NISSAN 2:15.78           

Aggiornata dunque la classifica ‘compensata’ master, che al momento annovera 55 uomini e 28 donne over 35. Ricordo che per entrare in classifica si potranno scegliere i due risultati migliori dei quattro eventi in pista (i due prossimi, a luglio), sommandoli poi ai 10 km su strada programmati in settembre.

Fiorenza Pierli incrementa il suo vantaggio in campo femminile, dove solo Lara Gualtieri sembra poterla impensierire.

1

PIERLI Fiorenza

CORRADINI RUBIERA

SF40

968

889

 

 

1857

2

GUALTIERI Lara

LA FRATELLANZA

SF45

882

876

 

 

1758

3

CORRADINI Rossella

LA FRATELLANZA

SF55

806

707

 

 

1513

 

Tra gli uomini, assenti stasera i due capofila Marco Moracas e Manuel Dallabrida, passa in testa il ferrarese Luciano Magagnoli, M 65, che dopo i 1500 di due settimane fa stavolta si è cimentato sui 5000 (19:44)

1

MAGAGNOLI Luciano

C. ATL.COPPARO

SM65

797

763

 

 

1560

 

2

VIGNOLI Andrea

ACQUADELA

SM45

747

700

 

 

1447

 

3

GENTILE Fabrizio

MRC

SM45

701

724

 

 

1425

 

 

Ottimi balzi in avanti di altre tre cinquemillisti, Fausto Barbieri, Fabio Poggi e Giacomo Carpenito, ora nelle prime posizioni di rincalzo. E accanto a Carpenito, del comitato organizzatore, vorrei segnalare anche il suo presidente Alberto Cattini, che si è preso un solo intervallo nelle cinque ore della serata (dedite sempre a trasportare premi e consegnarli sotto i podii di ogni singola gara, con mascherina d’ordinanza per l’ultima volta), per correre gli 800 in 2:24: quello che si dice “cantare e portare la croce”.

Ci si ritrova, per chi non va in vacanza, sempre a Spezzano il 15 luglio per una serata dedicata alle staffette, la 4x400 e una più inedita 3x2000.

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina