Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Mag 16, 2022 492volte

San Colombano al Lambro (MI) – Giro nell’Oasi del Parco Collinare

tratti del percorso tratti del percorso BBordoni

16 maggio 2022. Le cronache dovrebbero raccontare di vincitori, classifiche, duelli all’ultimo metro, invece questa è una classica non competitiva, come tante ce ne sono e che finalmente sono tornate a vivere. Questa è una che vale la pena far conoscere.

Siamo a San Colombano al Lambro, cittadina in provincia di Milano, la sola zona un tantino collinare (altezza max 200 metri) a sud di Milano, quantomeno prima del fiume Po, che certifica l’ingresso nell’Oltrepò pavese.  

Una volta si produceva molto vino da queste parti, ora questa attività si è molto ridotta, sia pure se ancora presente. Chi ha partecipato se ne è accorto, tra l’altro il percorso prevedeva l’attraversamento di una delle cantine più note di queste parti.

Si corre nel Parco della collina, istituito nell’anno 2000, grazie all’impegno ed alla passione del gruppo sportivo Runners Park; sono 7, 14 e 17 chilometri su e giù attraverso boschi e vigneti. Sono 15 salite per chi sceglie il percorso più lungo, mai troppo lunghe ma talvolta secche; la curiosità è che non ci sono indicazioni chilometriche (spesso imprecise e comunque prive di significato) invece sono numerate le salite, e ogni cartello reca anche un numero telefonico, quanto mai utile in caso di emergenza.

Di asfalto ce ne è poco, pochissimo, invece il fondo è in prevalenza sterrato ed erboso, i sentieri boschivi sono mediamente regolari, i tratti che presentano buche o irregolarità sono comunque ben indicati con farina.

Si corre bene, ci si può anche rilassare ma poi, come sempre, la sofferenza  … è un optional, tutt’altro che obbligatorio.   Se si ha in programma qualche trail, o corsa in montagna, si può fare un ottimo allenamento.

Condivido la scelta di escludere il classico gadget, che spesso vorrebbe giustificare costi di iscrizione fino a 7 euro. Qui il costo era di 2,5 euro ( o 3 se non tesserati Fiasp) e comunque qualcosa si porta a casa qualcosa (acqua, brioche, crakers); non mancano i ristori, sia quello finale sia, ovviamente, quelli sul percorso.

Ma soprattutto si porta a casa una bella esperienza; in quanto erano? Sono stati 799 quelli che hanno ritirato il cartellino.

 

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina