Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Ott 31, 2022 Ufficio Stampa Evento 1133volte

Arezzo - 23^ Maratonina, vincono Wambua e Moseti con doppio record

La partenza La partenza Foto Titta&Giulietti

30 Ottobre - Uno spettacolo agonistico e tecnico la 23^ edizione della Maratonina Città di Arezzo (Internazionale e Campionato Italiano Medici), che ha visto susseguirsi nel breve volgere di poco meno di sette minuti i record della corsa sia al maschile che al femminile.

In quella maschile, spettacolare duello tra quattro atleti nei primi 13-14 km con Wambua, Nyakundi Hakizimana e Mkungo, quest’ultimo vincitore della scorsa edizione che però nel finale è crollato arrivando ottavo. Poco prima del 15° km si involavano Bernard Wambua e Dickson Nyakundi con un duello che poi è proseguito sin quasi sul traguardo, con il primo che attorno al 20° km riusciva a guadagnare una decina di metri che poi manteneva nonostante il tentativo finale di Nyakundi di riportarsi sotto. Ma il risultato cronometrico era eclatante, entrambi siglavano il nuovo record della Maratonina di Arezzo con 1.00.51 e 1.00.52 (prec. 1.01.10 di Joel Mwangi nel 2019).

Sempre in campo maschile grande esordio sui 21 km del burundiano Therence Bizoza del team Giambrone, classe 2004, che arriva terzo in 1.01.30; dei nostri il primo è stato Stefano Massimi (Cus Camerino) 17° in 1.05.03, poi secondo italiano al 23° posto Emanuele Fadda (G.P. Parco Alpi Apuane) in 1.08.32.

Gara femminile con uno spettacolare assolo della keniana Winfrida Moraa Moseti (Atletica 2005) subito avanti a tutta con passaggi molto vicini al suo personale di 1.07.22 fatto quest’anno a Madrid; pagava sia pur di poco nel finale, ma chiudendo in un ottimo 1.07.58 e quindi migliorando il suo stesso record di Arezzo che era di 1.08.44 (nel 2019), mettendo il sigillo a questa maratonina per la terza volta dopo i successi del 2017 e 2019, ad ogni vittoria sempre migliorando il record della corsa.

Alle sue spalle battaglia per le posizioni di rincalzo con Veronicah Maina (Ken-G.S. Il Fiorino) seconda in 1.09.58, precedendo Teresiah Omosa (Run2gether) al personale con 1.10.29; bene anche la ruandese Clementine Mukandanga (G.S. Orecchiella Garfagnana) con 1.10.37.

Delle nostre azzurre festeggiano in casa della U.P. Policiano Arezzo Atletica, la società organizzatrice, che ha visto classificarsi 12^ assoluta e prima italiana con il  personale Valentina Mattesini con 1.18.17 (prec. 1.20.36) precedendo Silvia Tamburi (Atl. Avis Perugia) 1.18.42, terza delle azzurre Benedetta Rossi (Atl. Castello).

 

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina