Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Nov 01, 2022 Comunicato Stampa 1810volte

Bari21 Half Marathon: vincono Tamborra e Riti; Veronica Inglese la 10km

Vince Tamborra Vince Tamborra Foto Organizzatori

30 Ottobre - Semplicemente, un'edizione indimenticabile. La Ganten Bari21 Half Marathon è stata una festa, un vera e propria celebrazione del running a tutti i livelli che ha regalato il ricordo di una magnifica giornata sia ai podisti con lo spirito agonistico più spiccato, alla ricerca del riscontro cronometrico e del piazzamento, sia a chi ha voluto trascorrere una giornata in movimento a ritmo di corsa, con amici e famiglia.
10 e 21 km competitive e non competitive e la 5 km per tutte le andature sono le distanze dei percorsi che hanno regalato scorci indimenticabili del capoluogo pugliese. Dopo la partenza in pieno centro, in corso Vittorio Emanuele a due passi dalla Prefettura e di fronte al magnifico Teatro Piccinni, i podisti, si sono diretti verso il quartiere della Fiera del Levante e di San Cataldo, toccando luoghi rappresentativi come lo storico Stadio della Vittoria e il Faro di San Cataldo. Poi tutti di rientro verso Bari Vecchia e il suggestivo Lungomare, per una mattina dedicato soltanto ai runner, prima di tagliare il traguardo posto sulla stessa linea del via su corso Vittorio Emanuele.

10 Km – Il ritorno di Veronica Inglese

Tutti i fari erano puntati su Veronica Inglese, atleta di Barletta, olimpica a Rio 2016, tre titoli italiani assoluti e un argento europeo in bacheca. Ebbene, dopo un lungo stop a causa di un grave infortunio al piede, Veronica ha rilanciato la sua cavalcata agonistica, a caccia di nuovi grandi obiettivi, proprio alla Ganten Bari21 Half Marathon, nella distanza dei 10 km. Un successo annunciato e tanta felicità per la barlettana portacolori dell'Esercito allenata da Massimo Magnani che chiude in 36'16”. Sul podio, salgono Rossella Domini, seconda in 38'45”, e Silvia Palano, terza in 43”17. “Sono davvero contenta si essere stata qui stamattina, una gara scorrevole, molto piacevole, a due passi da casa mia. Oggi riparte una nuova Veronica – ha detto la vincitrice dopo il traguardo – dopo la partecipazione ai Giochi Olimpici di Rio 2016 ho subito un infortunio che mi ha tenuto lontano dalle gare per sei anni, è un vero piacere riprendere da qui. Le sensazioni sono state davvero buone, gareggiare in casa ha sempre un sapore speciale: ti senti davvero cullato quando corri nella tua regione. Ora ricomincio ad inseguire la maglia azzurra, prima per il cross, poi verso i Mondiali del prossimo anno, con l'obiettivo puntato sui 10.000 e sulla Maratona, distanza che non ho ancora corso”.
In ambito maschile, è Francesco Milella il più veloce: 34'39” il crono per aggiudicarsi la gara e dominare il podio completato da Francesco Saverio Scattarelli (35'18”) e Daniele Tancredi (38'05”). 

21 Km – Festa per Tamborra e Riti 

La 21 km è stata l'occasione perfetta per scoprire angoli della città con altri occhi, assaporando scorci da una prospettiva differente: si, perché anche se la fatica si è fatta sentire, tutti i corridori si sono goduti uno scenario davvero unico, in una giornata perfetta per inseguire anche il riscontro cronometrico e, perché no, il personal best. Temperature quasi estive e un sole davvero brillante hanno accolto, sul traguardo, il più veloce della mezza maratona che è stato un felicissimo Pietro Antonio Tamborra (1h16'09”); respinti senza appello gli attacchi di Giuseppe Scarci (1h17'10”), secondo ma raggiante al traguardo, e Donato Micunco, terzo in 1h17'29”. Tra le donne, trionfo per un'incredula Francesca Riti in 1h21'18” davanti a Sara Carducci (1h22'52”) e Irene Palazzi (1h30'28”). 

Corsa per Tutti 

Half Marathon, una festa per la città, che colora il lungomare, con un tracciato adatto anche ad esaudire le velleità cronometriche essendo filante, poco nervoso e interamente pianeggiante. Tra i 1500 atleti al via nella gara targata FollowYourPassion che ha consentito a tutti gli atleti la via di correre con le strade completamente chiuse al traffico, c'era anche Pietro Petruzzelli, Assessore allo Sport del Comune di Bari e appassionato runner. “Sono reduce da un piccolo infortunio e ho scelto di correre la 10 km ma quello che più conta e aver preso parte a questa bellissima manifestazione – ha detto l'Assessore, ancora con il fiatone, pochi istanti dopo aver tagliato il traguardo – non vedo l'ora che arrivi il 2023 per correrla di nuovo e organizzarla, tutti insieme, sempre al meglio”.
“Una stupenda giornata di sport, con un sole magnifico che ha reso ancora più speciale questa domenica di corsa – dice Luca Lamera, responsabile eventi di FollowYourPassion, circuito che oltre alla Bari21 Half Marathon comprende altre manifestazioni di corsa, ciclismo e triathlon – è doveroso e tutt'altro che retorico ringraziare l'Amministrazione Comunale, le Istituzioni e la Polizia Locale per l'eccellente lavoro svolto in supporto dell'evento: senza la loro collaborazione, questo evento non sarebbe risultato possibile. Infine, voglio spendere una parola per l'Assessore Pietro Petruzzelli, grande appassionato di corsa e di sport che si è dimostrato sempre attento e molto collaborativo nei nostri confronti”. 

Qualche curiosità 

Quante belle invasioni colorate che vorremmo. I corridori, accorsi in numeri record che hanno ricalcato l'edizione di tre anni fa, sono state rappresentate tutte le province pugliesi. Sono arrivati numerosi podisti da Lombardia, Campania, Emilia Romagna, Basilicata, Abruzzo, Lazio e Sicilia, ma anche da oltre confine: al via, si sono presentati atleti di Belgio, Brasile, Ucraina, Francia, Malta, Paesi Bassi, Spagna, Qatar e Cina. In tutto, ben 172 squadre sono state rappresentate. I più giovani al via sono stati Fabio Milella (13 anni)e Anna Quartodipalo (16 anni), i più esperti, Michele D'Ambruoso (76 anni) e Maria Rosaria Provenzano (66 anni).

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina