Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Nov 13, 2022 Ufficio Stampa Evento 484volte

Sgonico (TS) - 1° Trail della Grotta Gigante, vincono Buttazzoni e Snidero

La partenza La partenza Foto Ufficio Stampa Evento

13 Novembre - Un percorso che ha fatto centro conquistando il cuore dei 250, tra atlete e atleti, partecipanti al via della prima edizione del “Trail della Grotta Gigante”. La gara di corsa in montagna, valida come tappa del Fvg Trail Running Tour e organizzata dal CAI CIM con il patrocinio dei Comuni di Sgonico e Monrupino, ha proposto un percorso che non ha deluso le aspettative dei runner e degli appassionati del trailrunning. Un tracciato di 17 km, conditi da 600m di dislivello positivo, con la partenza dal Centro Avalon di Borgo Grotta Gigante, i sentieri della Riserva Naturale del Monte Lanaro, l’attraversamento dei vigneti di Sagrado, l’ascesa al Monte Lanaro, i km di collegamento tra Rupingrande e l’entrata della Grotta Gigante, gli ultimi 1100m spettacolari con la discesa e la risalita della cavità carsica. 

Al maschile non c’è stata storia per il successo finale, con il nativo di Fagagna Lorenzo Buttazzoni (G.M.G.S Aquile Friulane) che ha salutato la compagnia degli avversari più agguerriti già dopo 2km dalla partenza. Un assolo firmato Buttazzoni, che ha chiuso la sua fatica dopo 1h14’15”. Alle sue spalle è salito sul secondo gradino del podio Nicolò Francescatto (Team Aldo Moro Paluzza, 1h17’46”) che ha preceduto Denis Neukomm (Gruppo Sportivo Stella Alpina, 1h18’46”). Quest’ultimo ha ripreso e sopravanzato Riccardo Sterni (Trieste Atletica/Daytona Triathlon Trieste, 1h19’25”), dovutosi accontentare della quarta piazza, all’interno della Grotta Gigante. La top five è stata completata da Paolo Massarenti (Daunia Runners) che ha tagliato la linea d’arrivo con il crono di 1h20’15”. 

Nella competizione in rosa c’è stato il duello tra la portacolori dell’Evinrude MuggiAtletica Elena Snidero e la triestina trapiantata nelle Dolomiti bellunesi Cinzia Salvi. La Salvi ha tentato di fare la voce grossa nella prima parte di gara riuscendo a transitare sulla cima del Monte Lanaro, dopo 8km dallo start, con una trentina di secondi vi vantaggio sull’inseguitrice. La Snidero però non si è fatta prendere dall’agitazione di dover recuperare e consapevole delle proprie abilità in discesa è riuscita a rintuzzare l’attacco, affiancare e poi staccare senza particolari patemi la Salvi. La Snidero ha concluso la sua prova dopo 1h33’45”, trionfando a braccia alzate all’esterno della Grotta mentre la Salvi si è colorata d’argento in 1h33’13”. Si è classificata terza Alice Cescutti (1h37’07”), tesserata per l’Aldo Moro Paluzza.

Informazioni aggiuntive

Fotografo/i: Comitato Organizzatore

1 commento

  • Link al commento Domenica, 13 Novembre 2022 21:09 inviato da Giannantonio

    Bellissima gara, percorso favoloso, organizzazione semplicemente perfetta, una bellissima giornata di corsa con la perla finale della discesa e risalita della Grotta Gigante. Grazie.

    Rapporto

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina