Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Mar 18, 2018 Graziano Masperi 1237volte

Robecco sul Naviglio (MI) - Stravisina

Chi l’ha sfruttata come preparazione in vista della Stramilano di domenica prossima, chi per fare semplicemente una cosetta nel Parco del Ticino. E chi l’ha fatta semplicemente perché a marzo a Robecco sul Naviglio è tradizione correre la Stravisina. Corsa non competitiva sulla distanza di 13 chilometri tutta su sentieri sterrati. Anche questa mattina la pioggia si è fatta sentire rendendo il percorso pesante e infangato. Ma questo non ha impedito agli appassionati dell’est Ticino di esserci.        
Un’occasione non solo per correre. Ma anche per sensibilizzare chi ha partecipato sull’importanza della donazione e di associazioni quali L’Avis, l’Aido e l’Admo. Rispettivamente i donatori di sangue, di organi e di midollo osseo. Partiti dal parco di Villa Terzaghi la corsa ha toccato la frazione di Casterno e quella di Castellazzo de’ Bari per rientrare verso Robecco con passaggio lungo l’alzaia del Naviglio Grande. Visto il carattere non competitivo della corsa non c’è stata una classifica finale.   
I premi sono andati alle classi più numerose, al gruppo Robecchese del Tapascione Running Team, seguito da ‘The Whisky group’, VTV Abbiategrasso, dal gruppo ‘La Tigre’ dell’altra frazione robecchese di Carpenzago e dal gruppo podistico Corbettese. Premi all’ AVIS Gaggiano e al gruppo AIDO Day 2015, a Marisa e Pierino, i partecipanti meno giovani e alla famiglia Cislaghi, la più numerosa. Robecco si conferma così uno dei paesi dove la corsa è sentita. Il prossimo appuntamento è alle porte ed ella classica marcia dei ciliegi in fiore a Casterno fissata, come da tradizione, per il lunedì di Pasquetta. Una bellissima corsa che vede al via una media di quattromila partecipanti provenienti da Lombardia e Piemonte.

Informazioni aggiuntive

Fotografo/i: Massimo Villani

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina