Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Gen 08, 2021 Ufficio Stampa DolomMyths Run 77volte

DolomMyths Run: si corre dal 16 al 18 luglio

In primo piano Judith Wyder, la vincitrice dell'edizione 2019 In primo piano Judith Wyder, la vincitrice dell'edizione 2019 foto Comitato Organizzatore

Il 16 gennaio il via alle iscrizioni alle quattro gare

Le difficoltà create dalla pandemia nel corso del 2020 sono già alle spalle. Il comitato organizzatore della DoloMyths Run, la tre giorni di corsa in montagna ospitata in Val di Fassa ogni anno a metà luglio, forte del rinnovato supporto dei tanti sponsor rimasti fedeli nonostante le difficoltà di questi mesi, ha già messo in cantiere l’edizione 2021, il cui compito sarà quello di riportare i runner sui suggestivi percorsi delle quattro gare inserite nel programma. Le date sono già state fissate e si tratta di venerdì 16 luglio per il Vertical, sabato 17 per la Ultra e la Half marathon, domenica 18 per la Skyrace, quattro proposte per i cultori delle diverse declinazioni di questa disciplina, che nell’anno corrente hanno dovuto rinunciare a quasi tutte le manifestazioni solitamente inserite nel ricco calendario annuale e quindi hanno una gran voglia di rifarsi.
Le iscrizioni alle competizioni si apriranno venerdì 15 gennaio dalle ore 17, quando scatterà la consueta corsa contro il tempo, dato che da qualche anno i primi 500 pettorali vengono assegnati in poche ore. Per chi rimarrà a bocca asciutta si aprirà un’altra finestra sabato 20 febbraio alle ore 17, quando verranno messi in gioco gli ultimi 300.
Dal 2019 la DoloMyths Run Skyrace fa parte del circuito Golden Trail World Series, gestito dal marchio Salomon, un valore aggiunto per un evento "cult" come questo. Il suo annullamento nell’anno che si sta chiudendo, nel quale ha avuto luogo il solo Vertical Crepa Neigra vinto da Luka Kovacic e da Victoria Kreuzer, non ne ha certo intaccato il prestigio, che si lega all’ambientazione straordinaria nel quale è calata la gara, al livello elevatissimo dei concorrenti iscritti e alla qualità organizzativa. La sfida di domenica 18 luglio seguirà quella spagnola del 6 giugno, la Zegama Aizkorri, e quella francese del 27 giugno, la Marathon du Mont Blanc, e sarà seguita da quella svizzera, la Sierre Zinal, quella americana, la Pikes Peak Marathon, da quella inglese, la Ring of Steall, e da quella argentina, la K42 Patagonia. Il meglio che possa offrire il globo ai big delle skyrace.
Nel programma, che per la prima volta propone tutte le gare nel breve spazio di tre giorni, ci sono, come accennato, anche la sfida vertical, l’ultratrail e la half-marathon, senza dimenticare la Mini Skyrace in programma sabato 17 luglio lungo le strade di Canazei.
Tutte le informazioni, compresi i regolamenti, che sono stati modificati e dei quali i concorrenti dovranno prendere visione fin da subito, sono disponibili sul sito www.dolomythsrun.it.

 

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina