Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Apr 01, 2019 584volte

La Cinque Mulini entra ufficialmente nella storia con l’Heritage Plaque IAAF

Il Presidente Sebastain Coe durante la cerimonia Il Presidente Sebastain Coe durante la cerimonia www.5mulini.org

Che la gara che dal 1933 si disputa a San Vittore Olona facesse parte della storia del running e più precisamente di quella del cross lo sapevamo già. Però lo scorso 29 marzo, in occasione del galà di apertura dei Campionati Mondiali di Cross Country ad Aarhus, il Presidente IAAF Sebastian Coe ha conferito alla Cinque Mulini la prestigiosa Heritage Plaque, la targa mondiale dell'atletica leggera. Insieme alla corsa italiana sono state insignite altre cinque manifestazioni: i Cross Country Championship inglesi ed americani, la Maratona Atene, quella di Boston ed il Gran Premio Cantones de La Coruña. 

"Queste sei gare hanno catturato l'immaginazione di atleti e fan, nel corso dei decenni, per i quali sono in cima alla lista degli eventi sportivi che devono essere vissuti perché sono diventati parte del folclore dello sport mondiale e luoghi del patrimonio culturale“, ha dichiarato Coe. “E’ il riconoscimento più ambito che premia il lavoro di diverse generazioni di uomini e donne che ogni anno compiono il miracolo della Cinque Mulini” ha risposto, commosso il Presidente dell’USSVO - Unione Sportiva San Vittore Olona - Giuseppe Gallo Stampino. Il Consiglio Direttivo dell’USSVO 1906 ha di deciso di apporre la Heritage Plaque presso il Mulino Meraviglia, emblema e culla della gara. Quindi già dalla prossima edizione, la numero 88, sarà possibile ammirarla per tutti i concorrenti ed il pubblico della Cinque Mulini.

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina