Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Nov 20, 2023 Comitato Organizzatore 825volte

Mezzomerico (NO) - 11^ Forest Race, Guglielmetti e Pulici vincono la 26Km

La partenza della 26km La partenza della 26km Foto Arturo Barbieri

19 Novembre - Il trail è una specialità che richiede generalmente allenamenti specifici e attrezzature tecnicamente idonee ai percorsi impervi da affrontare, ma quando si corre su sentieri facili e su distanze non proibitive, rappresenta il miglior mix fra impegno fisico e divertimento, per la varietà dei percorsi e delle situazioni che propone.

La Forest Race ha ottenuto all’edizione numero undici un vero e proprio boom di partecipazioni, con ben 870 iscritti, di cui circa 200 sul percorso lungo di 26km e i rimanenti su quello breve di 14km: entrambi i percorsi si snodano fra strade vicinali, viottoli e sentieri boschivi sulle colline novaresi, con un brevissimo tratto in asfalto solo per uscire dal paese di Mezzomerico subito dopo la partenza e per rientrarvi all’arrivo.

Un successo veramente meritato per una manifestazione organizzata con molta passione dalle associazioni Ciclo Mezzomerico 2015 e Bellirun, che ha i propri punti di forza nella quota d’iscrizione molto contenuta, a fronte di un pacco gara costituito da una maglia tecnica e un buono per panino alla salamella e birra fresca, molto graditi a fine gara.

Inoltre, il percorso è curato, ben segnalato e presidiato da numerosi volontari in tutti i punti potenzialmente critici rispetto ad eventuali errori di direzione. Tre ristori ben forniti, dislocati lungo il percorso lungo, completano il quadro di una gara che ritengo molto divertente, nonché un allenamento veramente ottimale per chi si sta preparando all’imminente stagione dei cross, oppure correre un lungo pre-maratona diverso dal solito e muscolarmente impegnativo.

La giornata si è rivelata, come già accaduto nel 2022, ideale sotto l’aspetto climatico, con aria fresca, cielo terso e uno splendido sole che ha regalato ai trailer una successione di paesaggi da cartolina fra vallate, vigne e boschi caratterizzati dai tipici colori autunnali.

Le piogge delle settimane precedenti, ben assorbite dal terreno, hanno lasciato in eredità solo qualche pozzanghera e alcuni rigagnoli da guadare, ma si è corso su un terreno in ottime condizioni, che ha consentito di chiudere la prova senza mai bagnarsi i piedi.

Il fondo qua e là un po’ scivoloso, unito alle numerose irregolarità del terreno, come sassi, radici e piccole buche celate dal fogliame caduto, ha comunque richiesto un’attenzione agli appoggi ben superiore a quella di solito prestata durante le corse su strada.

Il tracciato, con un dislivello positivo di appena 350 metri in totale, presentava continui saliscendi, ma quasi sempre con ondulazioni molto dolci, se si escludono il passaggio su una serie di gradoni all’interno di un bosco, a coprire un dislivello pari ad appena una decina di metri e un paio di brevi strappi con pendenze appena più accentuate: una conformazione che consentiva a chiunque fosse ben allenato di correre senza soluzione di continuità.

Infatti, i primi tre classificati della prova maschile, nell’ordine Claudio Guglielmetti, Giulio Palummieri e Marco Bellucco, hanno chiuso la gara impiegando circa 1h45’, ossia tenendo un passo di circa 4’/km e realizzando crono migliori di quello del vincitore dell’edizione precedente.

Anche le prime tre della graduatoria femminile, comandata da Stefania Pulici, giunta undicesima assoluta dopo 2h di gara, con un cospicuo vantaggio su Monica Moia e Silvia Coriele, hanno fatto segnare tempi di spicco, se si pensa che hanno viaggiato poco sopra i 4’30”/km.

Un po’ meno veloci i tempi dei primi classificati, rispettivamente al maschile e al femminile, della gara corta che pure presentava un dislivello totale di appena 150mt: Davide Moglia ha vinto in 54’ circa e Roberta Vignati in 1h06’, a testimonianza del fatto che probabilmente i trailer più performanti hanno preferito sfidarsi sul percorso lungo.

Un ampio servizio fotografico, curato dall’onnipresente Arturo Barbieri, è disponibile su Podisti.net

Informazioni aggiuntive

Fotografo/i: Arturo Barbieri
Fonte Classifica: Comitato organizzatore

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina